in

Migranti e Salvini, dalla ‘pacchia’ alla querela per Saviano: “La Sicilia non è il campo profughi d’Europa”

La giornata di Matteo Salvini era iniziata così: “Domenica in Sicilia: Catania, Pozzallo, Modica. Faremo in modo che per gli immigrati clandestini si spendano meno soldi e si perda meno tempo: questo business vergognoso in Italia sarà sempre meno conveniente, scafisti e ‘vicescafisti’ sono avvertiti”. Con un cinguettio su Twitter il leader della Lega e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, aveva presentato la sua trasferta in Sicilia. E qualche ora prima, invece, aveva tuonato che per “i clandestini la pacchia è finita”. Una frase non passata inosservata e che costerà, nel corso della giornata, uno scontro molto acceso con Roberto Saviano.

Leggi anche: Così il Governo Conte abolirà i vitalizi dei parlamentari

Salvini e Saviano litigio: il Ministro querela lo scrittore

“Querelo raramente ma oggi lo faccio volentieri nei confronti del signor Saviano che non può permettersi di dire di me che ‘…qui si tratta di un uomo che vuole far annegare le persone'”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini replica al video pubblicato su Repubblica di Roberto Saviano nel quale lo scrittore accusa il leader leghista di non voler rispettare “il diritto del mare” secondo cui non si lasciano annegare le persone. “Il signor Saviano ha vinto una bella querela, non dal Salvini ministro ma dal Salvini papà!”, aggiunge il ministro dell’Interno linkando un contributo video dello scrittore sull’edizione on line di Repubblica.

roberto saviano gomorra

Salvini annuncia: “Basta alla Sicilia campo profughi d’Europa”

“Basta alla Sicilia campo profughi d’Europa. Non assisterò senza far nulla a sbarchi su sbarchi su sbarchi. Servono centri per espellere”, ha aggiunto Salvini. E ancora: “Le contestazioni? Chissenefrega, ci sono cose più importanti che dobbiamo fare”, ha anche detto Salvini in piazza Verga circondato da decine e decine di persone tra giornalisti e sostenitori. “Con i giornalisti – ha detto Salvini – parlo dopo, adesso fatemi incontrare la gente assieme al candidato sindaco di Catania Salvo Pogliese”. E sui trattati europei, il Ministro degli Interni non ha dubbi: “Il governo italiano dirà no la settimana prossima alla riforma del regolamento di Dublino e a nuove politiche di asilo, occorre ricontrattare in Ue” il dossier migranti, ha spiegato Salvini parlando dall’hotspot di Pozzallo. E a chi gli ricordava la solidarietà di Germania e Francia Salvini ha risposto: “Aspettiamo che passino dalle parole ai fatti”.

abolizione dei vitalizi

Governo Conte riforme, abolizione vitalizi: l’annuncio di un raggiante Di Maio

Al Bano parla di Ylenia Carrisi, il Leone di Cellino San Marco rivela: “La raggiungerò in Paradiso”