in

Migranti, gaffe di Toninelli e prime crepe di Governo Conte: Salvini e Di Maio annunciano posizioni divergenti

Il Governo Conte è nel caos? Probabilmente sì. Se si pensa che il capitolo migranti tiene banco da oltre un mese e la linea interna non è ancora unica. E mentre i social network scherzano sul Presidente del Consiglio – scomparso dai radar di circolazione nelle ultime due settimane – il Governo sembra non essere armonico. Sì, perché se il Viminale – con Matteo Salvini – dice che nessuno sbarcherà in Italia, Di Maio in diretta TV – a La7 – annuncia che i porti italiani non sono chiusi. E in mezzo ci si mette Danilo Toninelli, ministro dell’Infrastrutture e dei Trasporti che si lascia andare a gaffe social che non passano inosservate. La giornata di oggi, martedì 10 luglio 2018, si è aperta con un presunto ammutinamento da parte dei 66 migranti a bordo della Vos Thalassa. Questa sarebbe all’origine del trasferimento sulla nave Diciotti delle persone soccorse in mare dal cargo commerciale, a cui era stato negato dal Viminale l’approdo in Italia.

Leggi anche: Tutte le ultime news con UrbanPost

La gaffe di Toninelli sui social fa scatenare l’ironia degli haters

Dopo la chiusura alle ONG e la proposta di dirottare altrve anche le navi militari del dispositivo europeo, l’Italia apre un altro fronte e per la prima volta chiude i porti a una nave privata battente banidera italiana. “Non doveva intervenire in acque libiche, era pronta la guardia costiera di Tripoli”, dicono da Roma mentre la Guardia Costiera italiana è poi dovuta intervenire per prendere a bordo i migranti. Intanto, arriva il tweet di Toninelli che fa balzare dalla sedia: “Orgoglioso della @GuardiaCostiera italiana che con nave Diciotti ha preso a bordo 60 migranti che stavano mettendo in pericolo di vita l’equipaggio dell’incrociatore italiano Vos Thalassa. Ora avanti con indagini per punire facinorosi.” Il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, dunque, non conosce la differenza tra un incrociatore e un rimorchiatore…

Cosa sono un incrociatore e un rimorchiatore?

Nella terminologia militare moderna un incrociatore è una grande nave da guerra in grado di ingaggiare bersagli multipli simultaneamente. Storicamente era considerata la più piccola nave capace di azioni indipendenti — a differenza del cacciatorpediniere che di solito richiede l’assistenza esterna di navi appoggio — ma nell’accezione moderna questa differenza è scomparsa. Un rimorchiatore, invece, è un’imbarcazione a motore la cui funzione specifica è quella di attuare manovre di traino, spinta e/o accompagnamento delle navi nell’ambito dei servizi tecnico nautici nei porti o in mare aperto (rimorchiatore d’altura).

george clooney incidente a olbia

Olbia, George Clooney al pronto soccorso: incidente fuori dall’hotel

ultimi sondaggi elettorali emg acqua 18 maggio 2018

Governo Conte news, tensione alle stelle sui voucher: continua lo scontro Salvini – Di Maio