in ,

Mike Tyson, dalla boxe a quel sogno mai nascosto: “Non sono un mostro, voglio fare il comico”

Michael Gerard “Mike” Tyson è un ex pugile statunitense. Soprannominato in vari modi («Iron Mike», «The Baddest Man on the Planet», «Kid Dinamite» e «King Kong»), è il più giovane di sempre ad essersi laureato campione mondiale nella categoria dei massimi. La sua carriera professionistica si è protratta dal 1985 al 2005, con la vittoria del titolo WBC a soli 20 anni. Unificate le cinture nel 1987, dette vita a 9 vittoriose difese fino al 1989. Spodestato nel 1990, è finito in carcere nel 1992 per un’accusa di stupro: è rimasto dietro le sbarre fino al 1995, venendo rilasciato per buona condotta. E lui, adesso, ha un nuovo progetto per la sua vita: quello di non essere ricordato come un mostro. Mike Tyson è stato definito in ogni modo:  il Male della società, la Forza sul ring. Un selvaggio, un pugile spietato. Uno che si divertiva a romperti la faccia, a sfasciarti il cranio, a farti entrare l’osso del naso dentro il cervello, a mangiarti l’orecchio e a darti appuntamento all’obitorio. “A te, cadavere di un negro “.morso mike tyson evander holyfield

Mike Tyson dalla boxe a oggi: “Sogno di essere il nuovo Eddie Murphy”

In una recente intervista, Mike Tyson ha dichiarato come adesso il suo sogno sia quello di diventare un attore comico: “Mi racconto. A teatro e in un nuovo libro. Voglio diventare un intrattenitore, un animale da palcoscenico, il nuovo Eddie Murphy, uno che diverte, che sta nello showbiz. L’idea mi è venuta vedendo recitare Chazz Palminteri in a “A Bronx Tale”. Basta essere la carogna che mette paura”. E il motivo? Lo spiega subito il buon Mike: “Come un funny guy, non come un mostro. Visto che Barbra Streisand, che sono andato ad applaudire, è una funny girl. Voglio fare il comico, non i ruoli da duro e da ombroso, non voglio più intimidire gli altri. Sono tornato in scena all’MGM a Las Vegas dove recito un monologo e racconto la storia della mia vita. Mi piace quella sensazione, quando la gente non riesce a staccare gli occhi da me”.

Leggi anche: Boxe, i 5 ko più rapidi della storia, alcuni vi sorprenderanno

Mike Tyson sbarca su Snai con Virtual Boxing

L’alterego del grande campione Mike Tyson irrompe sul sito snai.it, grazie alla partnership che lega SNAITECH al gruppo Inspired, leader nella creazione di contenuti tecnologici per il Gaming. Attraverso una grafica iper realista, l’ex campione del mondo dei pesi massimi, uno dei pugili più forti e temuti della storia, sarà impegnato in cinque giochi diversi. Arriva così un vero incontro di boxe che risalta al massimo nel Mike Tyson Virtual Boxing, che dal 16 aprile va ad arricchire la variegata offerta SNAITECH dei virtual sports. Sul monitor dell’agenzia o su qualsiasi device – computer, tablet, smartphone – connessi al sito snai.it si potrà giocare sui match che via via opporranno il campione ad avversari più o meno quotati. Il KO di Tyson non è contemplato, la scommessa è sulla resistenza dello sfidante di turno, possibilità legata a fasce temporali di dieci secondi ciascuna, dall’inizio della sfida al gong finale. Il massimo che l’avversario può ottenere è un pareggio. Per orientare la giocata, vengono pubblicate anche le statistiche relative ai due pugili. Dopo di che, via al match, e sembra di rivedere il Tyson reale sul ring che, come nella vita, non si arrende mai…




morta in spagna martina rossi news

Morte Martina Rossi processo: accadeva mentre lei moriva, lacrime e angoscia in aula

15enne scomparsa a santarcangelo di romagna

Caren 15enne scomparsa a Rimini è stata ritrovata: ecco dove si trovava