in ,

Milan, Donnarumma si espone sul rinnovo: “Ecco le mie intenzioni”

Contratto in scadenza nel giugno del 2018 e Mino Raiola come procuratore. Quella del rinnovo di Gianluigi Donnarumma, per il Milan, non è proprio la situazione più comoda da gestire. Il portiere rossonero è finito nel mirino di diversi top club europei e rivali del Milan – su tutti la Juventus – per le sue straordinarie doti tecniche e fisiche che, unite alla giovane età (l’estremo difensore rossonero è un classe ’99) lo etichettano a pieni voti come erede designato di Gianluigi Buffon.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS SULLA SERIE A

Milan, parla Donnarumma: “Il mio procuratore si occuperà del rinnovo”

Intercettato alla stazione di Firenze in partenza per Coverciano, dove in questi giorni sarà impegnato con la Nazionale, Donnarumma ha lanciato un importante segnale d’amore al Milan, commentando così la situazione rinnovo ai giornalisti presenti in zona:  “Io spero di restare perché sono milanista. Per il rinnovo ci penserà il mio procuratore (Mino Raiola, ndr)”. Messaggio che arriva pochi giorni dopo il bacio dello stemma allo Juventus Stadium, in un polemico Juventus – Milan deciso all’ultimo da un rigore di Dybala. Per Donnarumma è acqua passata: “Non è successo niente, era solo un po’ di incazzatura per aver perso la partita. Non c’è niente da chiarire”.

Pedofilia, il 2016 e i numeri dell’orrore: un fenomeno in crescita esponenziale

Disoccupati a Napoli: bando pubblica utilità

Assegno sociale 2017 Inps: requisiti, importo, età e domanda, ecco cosa sapere