in ,

Milano arrestato tassista abusivo: avrebbe violentato due giovani donne

Milano arrestato tassista abusivo: un uomo di 30 anni è stato tratto in arresto all’alba di oggi, lunedì 22 gennaio. Secondo le prove in mano alla Polizia di Stato avrebbe commesso due violenze sessuali ai danni di giovani donne a Milano.

Secondo quanto emerso, si tratta di un tassista abusivo che, secondo le accuse, avrebbe abusato due giovane passeggere salite a bordo della sua vettura. Conferma anche l’Ansa che “a bloccare l’uomo sono stati gli investigatori della Squadra mobile che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere”. Il fermato è un uomo milanese sulla trentina, è accusato di due episodi di violenza sessuale, avvenuti sempre a Milano, ai danni di giovani donne.

Potrebbe interessarti anche: Boccea: donna scoperta a rubare in supermercato aggredisce a morsi il vigilante

Secondo le frammentarie indiscrezioni che emergono dall’inchiesta, il tassista abusivo ha commesso le due aggressioni sessuali costringendo le clienti ad avere dei rapporti con lui. I due presunti episodi si stupro si sarebbero verificati a distanza di tempo l’uno dall’altro. Uno sarebbe avvenuto di recente, l’altro più di un anno fa. Sembra che il fermato non abbia precedenti penali.

U2 a Milano

U2 Tour Italia 2018 a Milano: date, modalità prevendita, prezzo biglietti Ticketone (GUIDA)

uccide madre a senigallia

Trovato impiccato l’uomo accusato di aver violentato la figlia di 14 anni: il cadavere in una vecchia chiesa