di Stephanie Barone in

Milano CityLife case: ecco la nuova zona di lusso della città [FOTO]


 

Dopo la rivalutazione della zona Garibaldi, è l’ex zona Fiera a diventare il nuovo polo del lusso per il capoluogo lombardo. Ecco le case della Milano CityLife alla fermata Tre Torri della metropolitana.

milano citylife case, milano citylife case di lusso, milano citylife residenze, milano citylife,

Milano CityLife case: le residenze di lusso degli architetti Hadid e Libeskind

Milano si rinnova ancora una volta. Dopo il successo della riqualificazione della zona Garibaldi con la costruzione di Piazza Gae Aulenti, del Bosco Verticale e di tutte le residenze di lusso che compongono questa nuova parte della città, è l’ex zona Fiera a candidarsi come nuovo polo del lusso. In questa parte della città sta infatti sorgendo Milano CityLife, un progetto di riqualificazione della zona tra parte direzionale per le aziende, parte commerciale con negozi e centri commerciali ma soprattutto parte residenziale con case di estremo lusso. Sono stati infatti due architetti di fama mondiale a progettare le case di Milano CityLife, che già si stagliano nel panorama di questa zona: Zaha Hadid e Daniel Libeskind.

Le residenze Hadid, rigorosamente in classe A inserendosi in un progetto abitativo a difesa dell’ambiente e del risparmio energetico, sono l’unione di utilità e bellezza. Esse infatti hanno la fortuna di affacciarsi sull’immenso nuovo parco pubblico ma anche su Piazza Giulio Cesare, quindi con la possibilità di godere anche della parte storica di Milano. D’altra parte esse godono della tranquillità e della privacy di un complesso a se stante.

Sulla stessa linea di pensiero sono le residenze Libeskind, tra Piazza Giulio Cesare e Piazza Amendola; esse godono quindi della bellezza della natura con panoramica sulle Alpi ma anche di quella artistica della città vecchia. Anche queste in classe A, sono pensate per godere a pieno della luce naturale grazie alle ampie vetrate e a una doppia vivibilità grazie agli ampi balconi. Punto di forza la loro riservatezza, trattandosi di una versione moderna delle antiche corti cittadine.

milano citylife case, milano citylife case di lusso, milano citylife residenze, milano citylife,

=> Volete essere sempre aggiornati? Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook!

Milano CityLife case: il verde del parco pubblico

Tra le caratteristiche più importanti che renderà assolutamente unica questa nuova zona di Milano è certamente l’immenso parco pubblico. Con i suoi 170 mila metri quadri di estensione verde, il parco di Milano CityLife sarà il terzo parco pubblico più esteso della città, un vero e proprio polmone verde. 1500 nuovi alberi, la riqualificazione della Fontana delle Quattro Stagioni in piazza Giulio Cesare ma soprattutto la grande zona pedonale car free saranno i punti di forza di questa nuova zona di lusso della città.

milano citylife case, milano citylife case di lusso, milano citylife residenze, milano citylife,

Milano CityLife case: le tre torri, tra passato e futuro

Non solo case di lusso e verde però nella zona di Milano CityLife. Vero e proprio simbolo saranno infatti le tre torri che danno anche il nome alla fermata della metropolitana che porta comodamente in questa parte della città. Anch’esse sono opera di tre famosi architetti; oltre agli stessi Hadid e Libeskind si aggiunge Arata Isozaki. Tre torri che sono anche tre opere d’arte della modernità; “Il Dritto”, ovvero la torre Isozaki, vanta ben 50 piani e oltre 200 metri d’altezza che lo portano ad essere il secondo edificio più alto dopo l’Unicredit Tower in piazza Gae Aulenti; “Lo Storto”, ovvero la torre Hadid, con la sua particolare conformazione è esempio di dinamicità e movimento. Infine “Il Curvo”, ovvero la torre Libeskind, è attualmente in fase di costruzione e avrà una particolare conformazione ricurva, unica nel suo genere.

milano citylife case, milano citylife case di lusso, milano citylife residenze, milano citylife,

Credit Foto: Alessandro Cassotta / UrbanPost

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook