in ,

Milano donna uccisa al parco news: Polizia diffonde immagine presunto killer (VIDEO)

Milano donna uccisa al parco di Villa Litta, svolta nelle indagini: il killer di Marilena Negri, la 67enne accoltellata a morte il 23 novembre scorso, è stato ripreso da una telecamera di videosorveglianza. Quella che infatti nelle scorse settimane era stata dipinta come una indiscrezione ufficiosa, ora ha trovato conferma.

La Squadra Mobile di Milano sta diffondendo quelle immagini nella speranza che il presunto assassino venga riconosciuto da qualcuno. Gli investigatori sperano infatti che, divulgando le immagini del sospetto omicida, si possa arrivare alla cattura del killer che la mattina del 23 novembre scorso ha accoltellato alla gola, uccidendola, la povera vittima che suo solito ogni mattina faceva una passeggiata in quel parco insieme al suo cane. Si apprende inoltre che sarà resa nota la foto della collanina che era stata strappata alla donna e che, secondo la ricostruzione della polizia, sarebbe stato il movente della aggressione mortale.

Ecco il video che ritrae il presunto assassino prima e dopo il delitto e un fermo immagine:

MILANO DONNA UCCISA AL PARCO DI VILLA LITTA, I DETTAGLI

Come emerso dalla autopsia sul corpo della vittima, infatti, il killer ha colpito la donna con una sola coltellata, e di punta, alla carotide, forse nel tentativo di strapparle quella collana. Il medico legale che ha eseguito l’esame autoptico ha tuttavia chiesto del tempo per fare ulteriori accertamenti al fine di stabilire se il decesso sia avvenuto per dissanguamento, per soffocamento (il sangue avrebbe riempito i polmoni) o per infarto. I residenti della zona conoscevano la vittima e hanno riferito alle forze dell’ordine di averla vista spesso portare a passeggio il cane, la mattina presto. E quel giorno, come sempre, alle 6:30 era uscita di casa per fare la solita camminata. Si è imbattuta in un uomo che in pochi istanti, probabilmente per rapinarla, l’ha aggredita. Le telecamere hanno filmato il sospetto assassino di Marilena Negri e ora gli inquirenti sperano che quel filmato in loro possesso li porti dritti al responsabile del delitto.

Elezioni Regionali Lombardia 2018, Fontana e la razza bianca: “Mi scuso, sui migranti ho sbagliato io”

Rimborso 730

Modello 730 – 2018 novità: ritocco detrazioni e nuova scadenza, ecco tutte le info utili