di M.B. Michela in

Milano, troppe richieste di eutanasia su animali: il veterinario dice basta con un cartello particolare


 

Alessio Giordana, veterinario di Milano, dice basta alle pressanti richieste dei suoi clienti che alla prima difficoltà vogliono disfarsi dei loro animali, chiedendo a lui di sopprimerli. Ecco cos’ha fatto per richiamare all’ordine i suoi clienti

Eutanasia per gli animali il veterinario dice basta

Alessio Giordana, medico veterinario con ambulatorio in zona Lorenteggio a Milano, si è “rotto le scatole di chi chiede l’eutanasia per il proprio animale domestico” e ha detto basta. Ormai sempre più persone, infatti, alla prima difficoltà vogliono liberarsi del proprio animale domestico e optano per la sua soppressione “senza che quest’ultimo sia gravemente malato”, ha detto il dottore.

Così Giordana si è fatto promotore di un’iniziativa fuori dalle righe, per chiamare all’ordine i suoi clienti ed ammonirli per una condotta a suo dire riprovevole.“Siamo circondati dall’idiozia di chi  pensa che un animale sia una proprietà e non una creatura. E si comporta di conseguenza”, ha detto. Giordana ha quindi deciso di affiggere un cartello nella porta del suo ambulatorio per spiegare che solo lui può decidere se e quando mettere fine alla vita di un suo paziente, aggiungendo una frase che non dà adito a fraintendimenti: “Il dottor Giordana si è rotto i c******i di richieste di soppressione di animali”. È chiaro?

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook