di M.B. Michela in ,

Milano, trovato morto con la gola tagliata in un B&B: giallo a San Colombano al Lambro


 

Milano, 34enne trovato morto con la gola tagliata in un B&B: giallo a San Colombano al Lambro. A dare l’allarme la donna che era con lui, i dettagli della vicenda

duplice omicidio nel catanese

Milano: 34enne trovato morto in un B&B a San Colombano al Lambro, nel Milanese. Aveva la gola tagliata. Secondo le prime informazioni emerse, a dare l’allarme sarebbe stata una 40enne che era in camera con lui. La donna era in stato confusionale ed avrebbe raccontato ai carabinieri che l’uomo si è suicidato con un coccio di vetro. La sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

La vittima è un 34enne pugliese separato. La 40enne che era con lui sarebbe la sua amante. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto B&B hanno trovato il suo cadavere: l’uomo aveva una profonda ferita al collo, si trovava all’esterno della stanza, un alloggio ricavato al primo piano di una villa privata. L’allarme della donna è arrivato intorno alle 4:30 di oggi, 7 dicembre. Probabilmente i due avevano una relazione. Interpellata dai carabinieri, la 40enne è apparsa sotto shock. Avrebbe raccontato ai militari che il l’uomo si sarebbe ucciso in preda a un raptus, colpendosi alla gola con un coccio di vetro di un vaso spaccato. Gli inquirenti stanno cercando di capire se il suo racconto è attendibile.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Teresa e Trifone, intervista esclusiva di UrbanPost all’avvocato Nicodemo Gentile: Giosuè, il ruolo della fidanzata e la verità sul movente del delitto

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era in maglietta e pantaloni, sarebbe corso fuori dalla stanza  in piena notte, nonostante le temperature bassissime, ferito e sanguinante avrebbe percorso alcuni metri lungo la veranda, per poi scendere delle scale che portano alla strada, in fondo alla quale si è accasciato. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto era agonizzante, respirava ancora. A niente sono valsi i tentativi di salvargli la vita: è morto poco dopo. La 40enne, sposata e come lui di origini pugliesi, pare si trovasse in zona per un appuntamento di lavoro. Lui allora l’avrebbe raggiunta per passare del tempo insieme. Nella notte, durante il loro incontro, ci sarebbe stata una furibonda lite tra i due, poi degenerata. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dei fatti.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook