di Stephanie Barone in ,

M’illumino di Meno 2017 data e iniziative: da Milano a Roma per imparare a risparmiare


 

Risparmiare non è cosa da poco e ogni tanto è importante ricordarcelo. Torna con la sua tredicesima edizione M’illumino di Meno 2017, la cui data cade proprio oggi. Ecco tutte le iniziative sul territorio italiano.

m'illumino di meno 2017, m'illumino di meno 2017 data, m'illumino di meno 2017 iniziative, m'illumino di meno 2017 italia,

M’illumino di Meno 2017 data: proposta di legge per una giornata del risparmio energetico

Risparmiare non è solo una questione di portafoglio, ma soprattutto di ambiente. Una lampadina che rimane accesa senza necessità è un problema di tutti e per questo è necessario imparare a rieducarsi al risparmio energetico. Da tredici anni l’iniziativa nata su Radio Due nel programma Caterpillar, M’illumino di Meno, ha proprio questo scopo. L’invito anche nella data del 24 febbraio, giornata dedicata a M’illumino di Meno 2017, è quello di spegnere le luci, in casa, nelle scuole, nelle palestre, negli uffici pubblici, sui monumenti. Tante le iniziative che anche quest’anno sosteranno il progetto, sempre più supportata anche dalle istituzioni. I deputati del Partito Democratico Chiara Braga e Umberto D’Ottavio infatti hanno presentato una proposta di legge per l’istituzione della ‘Giornata Nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili’; in attesa che questo avvenga il 24 febbraio rimane una festa “a partecipazione volontaria” sul quale tutti dovremmo riflettere.

Nel frattempo, il tema portante dell’edizione M’illumino di Meno 2017, è invece quello di ‘CondiVivere’: nella data del 24 febbraio si può fare la propria parte dando un passaggio in auto ai colleghi, organizzando una cena collettiva nel proprio condominio, aprendo la propria rete wireless ai vicini e in generale condividendo la proprie risorse come gesto concreto anti spreco e motore di socialità.

=> Volete essere sempre aggiornati? Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook!

M’illumino di Meno 2017 data: le iniziative nelle città

Tantissime in Italia, come all’estero, le città che hanno deciso di aderire nella data del 24 febbraio all’iniziativa di M’illumino di Meno 2017, anche solo con un piccolo gesto. La giornata dedicata al risparmio energetico ha fatto breccia nel cuore delle maggiori città italiane: Milano per l’occasione dalle 18.00 alle 19.00 spegnerà le luci della facciata di Palazzo Isimbardi, sede principale della Città metropolitana, ma non solo; Palazzo Marino si spegnerà dalle 18.30 alle 19 mentre il Castello Sforzesco si spegnerà per un quarto d’ora in quella stessa fascia oraria. Infine per tutta la giornata l’utilizzo del servizio BikeMi sarà gratuito.

A Roma le luci si spegneranno per M’illumino di Meno 2017 sulle istituzioni: il Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama infatti partecipano all’iniziativa. Di grande rilievo però è il fatto che, per la prima volta, parteciperà alla giornata anche il Ministero dei Beni Culturali: dagli scavi di Pompei al Colosseo, dai Bronzi di Riace a Palazzo Pitti di Firenze, dalla Galleria Sabauda di Torino alla Reggia di Caserta agli studios di Cinecittà sono oltre 60 i luoghi della cultura che abbasseranno o spegneranno parte della propria illuminazione dalle 19:00 e alle 19:15 di oggi.

M’illumino di Meno 2017 data: le iniziative nelle scuole e nello sport

Quest’anno però l’iniziativa promossa dal programma Caterpillar ha pensato ad uno spegnimento, ad un risparmio a tutto tondo. Per questo parteciperanno all’iniziativa con progetti ad hoc il mondo dell’istruzione, nelle scuole, come quello dello sport. M’illumino di Meno 2017 infatti nella data del 24 febbraio propone al mondo della scuola e dell’infanzia di giocare a immaginare un supereroe del risparmio energetico e al mondo dello sport di mobilitarsi organizzando attività sportive di sensibilizzazione perché l’energia più pulita è quella che produciamo noi muovendoci senza inquinare.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook