in

Milly Carlucci malattia rara, di cosa soffre la conduttrice TV: “Scoperto per caso”

Milly Carlucci porta la parrucca? È questo il quesito della settimana.Il dubbio sembra legittimo, ma sarà anche fondato? La diretta interessata ha affrontato l’argomento dando una sua chiara e definitiva risposta: nessuna parrucca, si tratta solo di extension. La Carlucci in effetti ha confessato di avere il profondo timore di “rimanere con tre peli in testa” e che proprio per questo motivo preferisce utilizzare le extension per non stressarli. A suo avviso i capelli lunghi le stanno molto meglio di quelli corti e quindi le extension rappresentano una vera necessità. Sarà la verità? Intanto, nei mesi passati, Milly Carlucci ha parlato di una rara malattia che l’affligge da anni…caduta durante le riprese di Notti sul ghiaccio

Milly Carlucci malattia rara: “Come l’ho scoperta”

Milly Carlucci decide di rivelare a tutti i segreti della sua rara malattia e il modo fortuito e inaspettato con cui l’ha scoperta e come ogni giorno ci deve fare i conti. Rivela così di essere allergica al sole. Se ne accorse seguendo il figlio, Patrick, durante una regata: «Eravamo a Bracciano, vicino Roma. Io ero con mio marito su un barchino. C’era molto sole, faceva caldo. Indossavo dei bermuda e, nonostante fossi coperta con una maglietta e un cappello per ripararmi dai raggi, all’improvviso mi comparvero quelle macchie: una sul collo del piede, due sul décolleté e un atro paio sui polsi. Mi rivolsi allarmata a mio marito: “Guarda la mia pelle, che cosa mi sta succedendo?”. Così decidemmo di dirigerci al pronto soccorso più vicino».

Milly Carlucci malattia rara: “Non posso uscire di casa…”

Il problema fu curato con una crema al cortisone, ma oggi la conduttrice è molto attenta, quando si tratta di esporsi. «Purtroppo non ci sono medicine che guariscono completamente questo disturbo. L’unica soluzione è la prevenzione: mai abbronzarsi. Da maggio a settembre, mesi più assolati, evito di stare al sole e indosso cappelli a falde larghe, occhiali scuri che coprano completamente gli occhi, magliette a maniche lunghe pantaloni di cotone fino alla caviglia, sia al mare e sia in montagna, dove per l’alta quota i raggi solari sono forti e nocivi». «In città senza protezione solare totale – ha concluso – non potrei uscire di casa».

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Elisa Isoardi si lascia andare e rivela dettagli intimi di Matteo Salvini: “È un orso, ma …”

“Erano diciassette anni che la crescevo e che le davo tutto l’amore di cui aveva bisogno. Suo padre però, mi ha sempre ostacolato. Il giorno della sua laurea, quando ho visto quei documenti, non ho retto ed ho…”