in , ,

Milo Manara illustra i biglietti degli autobus: a Roma scoppia la polemica

Ai romani non è piaciuta la trovata dell’Atac che, collateralmente all’Arf! Festival, ha deciso di far illustrare i biglietti degli autobus a Milo Manara. Sui nuovi ticket dei mezzi pubblici, infatti, è possibile ammirare alcune delle opere più celebri del fumettista italiano, immagini ispirate a Gustav Klimt e Alfons Mucha.

Tra i più celebri maestri italiani del fumetto del nostro tempo, Milo Manara è spesso conosciuto e ricordato principalmente per il suo modo unico, provocante – ma sempre elegante – di rappresentare le donne. Sul filo del rasoio tra erotismo e nudo artistico, le sue opere rappresentano un vero e proprio tributo al corpo femminile e alla femminilità. Sono proprio alcune di queste tavole – in particolare quelle ispirate all’Art Nouveau – ad essere temporaneamente riprodotte sui biglietti dell’Atac, l’azienda che gestisce gli autobus di Roma.

L’iniziativa, volta a sponsorizzare la mostra “Macromanara. Tutto ricominciò con un’estate romana”, non sembra essere stata apprezzata dai romani ed, in particolare, da Bruno Rota. Il neo-direttore generale dell’Atac, infatti, ha commentato le illustrazioni di Milo Manara sui biglietti degli autobus dicendo al Messaggero “Non condivido assolutamente l’iniziativa dei biglietti con i disegni di Milo Manara e se avessi avuto la possibilità di dire mia l’avrei detta. Come su tutta un’altra serie di cose”. Rota non è però il solo a non aver accolto con piacere i disegni sensuali di Manara sui ticket. Sui principali social network, infatti, sono molti i commenti di persone convinte che quelle immagini possano in qualche modo urtare la sensibilità degli utilizzatori dei mezzi pubblici. Che sia reale indignazione, falso moralismo o semplice istinto alla polemica non ci è dato saperlo. 

Sottolineiamo infine che i biglietti con le illustrazioni di Milo Manara – in tiratura limitata da 25mila esemplari per ogni immagine – saranno in vendita sino al 5 giugno presso le biglietterie di Anagnina, Battistini, Lepanto, Ottaviano San Pietro, Spagna, Laurentina, Eur Fermi, Ponte Mammolo, Conca d’Oro, Termini, Porta San Paolo e ovviamente all’Arf! Festival.

Calciomercato Belotti Inter

Calciomercato Inter ultimissime, Belotti nel mirino: offerti al Torino 70 milioni

Esame di Maturità 2017 date, commissioni interne ed esterne, tracce: tutto quello che devi sapere