in

Mirella Satti, donna scomparsa in Toscana: l’ipotesi suicidio

La famiglia non ha più notizie di lei da sabato mattina alle 8 quando si è allontanata da casa con la scusa di dover gettare via l’immondizia. Al momento della scomparsa indossava una tuta da jogging e un piumino bianco. E’ la descrizione della donna fornita dai parenti che stanno vivendo ore di comprensibile angoscia

Mirella Satti, sposata e madre di una figlia, prima di sparire nel nulla ha lasciato in casa un biglietto dal contenuto inequivocabile: “Non piangete per me”. Evidentemente si tratta di un allontanamento volontario. La Polizia teme anche che la donna possa avere intenzioni suicide. Intanto sono scattate le ricerche in tutta la zona. Secondo le Forze dell’Ordine la calligrafia con cui la donna ha scritto il biglietto per il marito e la figlia tradisce un forte stato di agitazione.

Written by Fabrizio Pucci

Fabrizio Pucci nasce nel 1970 a Livorno, città dove risiede. Nel 1984 pubblica il primo articolo, la presentazione della partita di calcio Livorno-Ancona. Dopo il Liceo inizia una serie di collaborazioni con radio e tv che con gli anni lo porteranno fino a Tele+ e Sportmediaset. Attualmente collabora con Il Tirreno di Livorno. Appassionato di Sport, non si perde una partita del 'suo' Livorno per lavoro, ma anche per amore della maglia amaranto. Pessimista di natura, perché è sempre meglio prepararsi al peggio per poi festeggiare il meglio.

Elezioni 2013: Antonio Ingroia e Rivoluzione civile, la tappa toscana.

Terremoto Oggi Lazio

Terremoto oggi in Abruzzo, scossa di magnitudo 2.3 in provincia de L’Aquila