in

Mondiali 2018 gironi, squadre e calendario: date e non solo, tutto quello che c’è da sapere

Ci siamo, il 14 giugno 2018 inizieranno i Mondiali di Russia 2018. Cosa c’è da sapere sul grande evento sportivo del mondo del calcio che vedrà, per la prima volta dopo tantissimi anni, assente l’Italia? L’evento, che si potrà seguire gratuitamente sui canali Mediaset totalmente in chiaro, è tra i più attesi. Dopo aver mandato in soffitta la Champions League con la finalissima tra Real Madrid e Liverpool, andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’evento in Russia. I Mondiali 2018: cosa c’è da sapere su gironi, squadre e calendario? Ecco tutte le novità.

Leggi anche: Tutte le curiosità sul mondo del calcio con UrbanPost

Mondiali 2018 squadre: ecco chi prenderà parte

Le squadre protagoniste al Mondiali 2018: ecco chi prenderà parte alla spedizione in programma in Russia a partire dal 14 giugno.

  • Arabia Saudita
  • Argentina
  • Australia
  • Belgio
  • Brasile
  • Colombia
  • Corea del Sud
  • Costa Rica
  • Croazia
  • Danimarca
  • Egitto
  • Francia
  • Germania
  • Giappone
  • Inghilterra
  • Iran
  • Islanda
  • Marocco
  • Messico
  • Nigeria
  • Panama
  • Perù
  • Polonia
  • Portogallo
  • Russia
  • Senegal
  • Serbia
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Tunisia
  • Uruguay

Mondiali 2018 gironi: ecco il tabellone completo

Di seguito, ecco il tabellone completo dei gironi per i Mondiali 2018:

  • Girone A: Russia, Arabia Saudita, Egitto, Uruguay.
  • Girone B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran.
  • Girone C: Francia, Australia, Perù, Danimarca.
  • Girone D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria.
  • Girone E: Brasile, Svizzera, Costarica e Serbia.
  • Girone F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud.
  • Girone G: Belgio, Tunisia, Inghilterra, Panama.
  • Girone H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone

Mondiali 2018 calendario: tutti gli incroci in Russia

Ecco tutti gli incroci in Russia per i Mondiali 2018. Di seguito, il calendario completo:

  • Giovedì 14 giugno
    Russia – Arabia Saudita: 17:00CET, Mosca (Luzhniki)
  • Venerdì 15 giugno
    Egitto – Uruguay: 14CET, Ekaterinburg
    Marocco – Iran: 17CET, San Pietroburgo
    Portogallo – SPagna: 20CET, Sochi
  • Sabato 16 giugno
    Francia – Australia: 12CET, Kazan
    Argentina – Islanda: 15CET, Mosca (Spartak)
    Perù – Danimarca: 18CET, Saransk
    Croazia – Nigeria: 21CET: Kaliningrad
  • Domenica 17 giugno
    Costarica – Serbia: 14CET, Samara
    Germania – Messico: 17CET, Mosca (Luzhniki)
    Brasile – Svizzera: 20CET, Rostov
  • Lunedì 18 giugno
    Svezia – Corea del Sud: 14CET, Nizhny Novograd
    Belgio – Panama: 17CET, Sochi
    Tunisia – Inghilterra: 20CET, Volgograd
  • Martedì 19 giugno
    Polonia – Senegal: 14CET, Mosca (Spartak)
    Colombia -Giappone: 17CET, Saransk
    Russia – Egitto: 20CET, San Pietroburgo
  • Mercoledì 20 giugno
    Portogallo – Marocco: 14CET, Mosca (Luzhniki)
    Uruguay – Arabia Saudita: 17CET, Rostov
    Iran – Spagna: 20CET, Kazan
  • Giovedì 21 giugno
    Francia – Perù: 14CET, Ekaterinburg
    Danimarca – Australia: 17CET, Samara
    Argentina – Croazia: 20CET, Nizhny Novograd
  • Venerdì 22 giugno
    Brasile – Costarica: 14CET, San Pietroburgo
    Nigeria – Islanda: 17CET, Volgograd
    Argentina – Croazia: 20CET, Kaliningrad
  • Sabato 23 giugno
    Belgio – Tunisia: 14CET, Mosca (Spartak)
    Germania – Svezia: 17CET, Sochi
    Corea del Sud – Messico: 20CET, Rostov
  • Domenica 24 giugno
    Inghilterra – Panama: 14CET, Nizhny Novograd
    Giappone – Senegal: 17CET, Ekaterinburg
    Polonia – Colombia: 20CET, Kazan
  • Lunedì 25 giugno
    Uruguay – Russia: 16CET, Samara
    Arabia Saudita – Egitto: 16CET, Volgograd
    Iran – Portogallo: 20CET, Saransk
    Spagna – Marocco: 20CET, Kaliningrad
  • Martedì 26 giugno
    Danimarca – Francia: 16CET, Mosca (Luzhniki)
    Australia – Perù: 16CET, Sochi
    Nigeria – Argentina: 20CET, San Pietroburgo
    Croazia – Islanda: 20CET, Rostov
  • Mercoledì 27 giugno
    Corea del Sud – Germania: 16CET, Kazan
    Messico – Svezia: 16CET, Ekaterinburg
    Serbia – Brasile: 20CET, Mosca (Spartak)
    Svizzera – Costarica: 20CET, Nizhny Novograd
  • Giovedì 28 giugno
    Giappone – Polonia: 16CET, Volgograd
    Senegal – Colombia: 16CET, Samara
    Inghilterra – Belgio: 20CET, Kaliningrad
    Panama – Tunisia: 20CET, Saransk
  • Ottavi di finale
    Sabato 30 giugno
    1 – Vincente C – Seconda D: 16CET, Kazan
    2 – Vincente A – Seconda B: 20CET, Sochi
    Domenica 1° luglio
    3 – Vincente B – Seconda A: 16CET, Mosca (Luzhniki)
    4 – Vincente D – Seconda C: 20CET, Nizhny Novograd
    Lunedì 2 luglio
    5 – Vincente E – Seconda F: 16CET, Samara
    6 – Vincente G – Seconda H: 20CET, Rostov
    Martedì 3 luglio
    7 – Vincente F – Seconda E: 16CET, San Pietroburgo
    8 – Vincente H – Seconda G: 20CET, Mosca (Spartak)
  • Quarti di finale
    Venerdì 6 luglio
    QF1 – Vincente 2 – Vincente 1: 16CET, Nizhny Novograd
    QF2 – Vincente 5 – Vincente 6: 20CET, Kazan
    Sabato 7 luglio
    QF3 – Vincente 7 – Vincente 8: 16CET, Samara
    QF4 – Vincente 3 – Vincente 4: 20CET, Sochi
  • Semifinali
    Martedì 10 luglio
    SF1 – Vincente QF1 – Vincente QF2: 20CET, San Pietroburgo
    Mercoledì 11 luglio
    SF2 – Vincente QF4 – Vincente QF3: 20CET, Mosca (Luzhniki)
  • Finale terzo posto
    Sabato 14 luglio
    Perdente SF1 – Perdente SF2: 16CET, San Pietroburgo
  • Finale
    Domenica 15 luglio
    Vincente SF1 – Vincente SF2: 17CET, Mosca (Luzhniki)

Pensioni 2018 accredito giugno

Pensioni 2018 accredito giugno: quando sarà effettuato? Ritardo nei pagamenti

Milano detenuto di Opera evaso il 18 maggio catturato: dov’era e cosa stava per fare