di mbarbie1970

Monte dei Paschi: Aiuti di Stato per 3,9 Miliardi di Euro


 

La Banca Monte dei Paschi di Siena è in procinto di mettere le mani su 3,9 miliardi di euro di aiuti di Stato per rafforzare le proprie finanze dopo che Roma e Bruxelles hanno stabilito differenze oltre i termini per il suo salvataggio

Monte dei Paschi di Siena Salvataggio di Stato

Secondo l’accordo, che conclude mesi di incertezza per la terza banca più grande d’Italia, il Governo sarà in grado di dar supporto al Monte dei Paschi senza prendere estreme cauzioni. La Banca più antica del mondo è stata costretta a chiedere aiuti di Stato nel mese di giugno dopo aver fallito sul soddisfare le dure regole sui nuovi capitali. Ma un piano per aiutare la banca tramite prestiti da parte dello Stato è in attesa da mesi in quanto la Commissione Europea ha voluto che l’Italia ne modificasse i termini. La dimissioni annunciate del Primo Ministro italiano Mario Monti hanno aggiunto nuova incertezza al pacchetto di aiuti. Ma martedì, fonti governative e politiche hanno dichiarato a Reuters che un decreto del Governo italiano che illustra le condizioni sui prestiti sarebbe entrato in vigore da mercoledì, il che significa che l’attesa è finita. Le fonti rifiutano di commentare il contenuto del decreto.

A Bruxelles, la Commissione Europea avrebbe dovuto approvare il piano “nel giro di pochi giorni,” secondo quanto dichiara una fonte della Commissione Europea. Il Monte dei Paschi di Siena è stato duramente colpito dalla crisi del debito della zona euro, a causa della sua partecipazione di 25 miliardi di euro sui Titoli di Stato nazionali, una percentuale superiore rispetto ai suoi concorrenti interni. Le sue finanze erano già sgretolate con la costosa acquisizione di Antonveneta nel 2007. Il piano del governo dovrebbe ridurre la probabilità del Tesoro di dover prendere una partecipazione nella banca dandogli una gamma più ampia di opzioni per pagare gli interessi sui prestiti statali, il cosiddetto “Monti Bond”. Secondo quanto si dichiara, il Monte dei Paschi sarà in grado di pagare gli interessi sui prestiti con una miscela di contanti e azioni emesse al valore di mercato oltre alle obbligazioni Monti. Non è chiaro se il decreto del Governo dovrebbe anche impostare un coupon sui prestiti, previsto tra il 9 e il 10%, o se questo dovrebbe essere incluso nella legislazione separata.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook