di Francesco Tedeschi in , , ,

Monza Rally Show: Presentazione, date e orari


 

Torna il grande spettacolo del Monza Rally Show: i più grandi assi della pista e dei rally si sfidano sull’Autodromo Nazionale di Monza. Si rinnova la sfida tra Valentino Rossi e Tony Cairoli. Tutto il programma della tre giorni di gare

Monza Rally Show

Dopo una stagione ricchissima di eventi al massimo livello, rieccoci al Monza Rally Show, dal 1 al 3 dicembre, la vera festa che a fine anno riunisce gli assi della pista, dei rally, e i campioni delle due ruote, come i campionissimi Valentino Rossi e Tony Cairoli. Inutile dire che The Doctor è diventato negli anni una calamita per il pubblico, che affolla le tribune del Monza Eni Circuit, e questa gara è diventata il suo terreno di caccia, con 5 vittorie, l’ultima lo scorso anno, al pari di Dindo Capello.

Monza Rally Show: cosa è e come si svolge

Monza Rally Show

Il Monza Rally Show è da qualche anno sdoppiato in 2 gare a se stanti: il “Rally” vero e proprio, che si corre tra venerdì pomeriggio e domenica mattina, e il “Masters Show”, serie di duelli a eliminazione diretta, sul modello del Motor Show di Bologna, che si corre la domenica pomeriggio, e riservato ai soli piloti meglio qualificati nel Rally. Il Rally ed il Masters Show hanno quindi 2 vincitori diversi, a meno che un pilota non vinca entrambe le competizioni. Il Rally sfrutta tutta la pista stradale, più il vecchio anello ad alta velocità con le curve sopraelevate, mentre il Masters Show si disputa su un circuito ricavato sul rettilineo di partenza dell’Autodromo. Inoltre entrambe le gare prevedono la partecipazione anche delle vetture “storiche” (auto prodotte tra il 1972 ed il 1990), con un ottima partecipazione in termini di auto e piloti, che hanno una classifica a parte rispetto alle auto moderne. Come dire quindi che ci sono 4 gare in una.

La partenza quest’anno è prevista dal centro storico di Monza, in Piazza Trento e Trieste: le auto prenderanno il via a partire dalle 15.31 di venerdì 1 dicembre, per portarsi in pista e partire per le due prime prove speciali, dalle 16.25 in avanti.

Monza Rally Show: le auto e i protagonisti

monza rally show

Il Monza Rally Show vede in gara 105 vetture moderne e 23 storiche. Le vetture moderne sono suddivise tra le categorie WRC, R5, Super2000, RGT, R4 ed R3C. Le vetture che si giocano la vittoria assoluta sono le ben 22 WRC, insidiate da vicino dalle 45 R5. In WRC troviamo quindi il campione 2016 Valentino Rossi con la sua Ford Fiesta e Tony Cairoli con la Hyundai i20. A bordo delle vetture coreane troviamo la strana coppia formata da Thierry Neuville ed Andreas Mikkelsen, che si alterneranno nel ruolo di pilota e navigatore sulla stessa vettura. Craig Breen, campione del mondo Super2000 nel 2012 sarà al via su una Citroen DS3, mentre Francois Delecour sarà al via con una Peugeot 208 R5. L’asso dei prototipi Marco Bonanomi, sempre competitivo in questa gara, e terzo lo scorso anno, sarà al via con una Citroen DS3 Wrc e il campione Indipendenti WTCC 2007 Stefano D’Aste, sarà al via con una Ford Fiesta e con le migliori intenzioni di lottare per la vittoria. Tra le GT ci sono 9 vetture al via, con 2 Porsche 911 che si confronteranno con 7 Fiat 124 Abarth.

Tra le vetture storiche, come abbiamo detto, molte auto favolose per lustrarsi gli occhi, con 12 Porsche 911, 2 Lancia Rally 037, una Fiat 131 Abarth, una gloriosa Delta Integrale e ben 5 BMW M3. Tra i piloti più agguerriti troviamo Andrea Zanussi, su Fiat 131 Abarth, “Lucky” su Lancia Delta e Gabriele Noberasco su BMW M3. Le prove speciali più lunghe, vale a dire quelle da 45 km e 32 km, sono ridotte, per le auto storiche, a 9,55 km, di conseguenza la lunghezza complessiva della gara, per le storiche, è molto ridotta rispetto alle vetture moderne.

Monza Rally Show: il Programma in dettaglio

monza rally show

Il Monza Rally Show, si compone di 9 prove speciali, per un totale di 168, 65 km. Come accennato prima, le vetture partiranno venerdì 1 da Piazza Trento e Trieste a Monza, dalle 15.31, e si porteranno in pista, dove avranno luogo le prove speciali Autodromo 1 (8,5 Km), alle 16.25, e Parabolica 1 (9,7 km) alle 18.58. Al termine di questa seconda prova tutti a nanna e pronti a partire sabato 2 alle 9.05, con la prova speciale Autodromo 2 (8,5 km), a cui seguirà la Maxi Gran Prix 1 (45 Km), alle 11.38. Dopo pranzo, alle 14.35, via con la prova Parabolica 2 (9,7 Km) e quindi la Gran Prix (33,2 km) alle 17.14. Le prove Gran Prix e Maxi Gran Prix sono molto spettacolari, dato che prevedono l’effettuazione di 7 o 5 giri del tracciato completo da 9,7 Kilometri, quindi i vari protagonisti si troveranno spesso a stretto contatto e i sorpassi saranno tutt’altro che infrequenti. Ultime 3 prove speciali domenica 3 con la Maxi Gran Prix 2 (45 km) alle 8.05, la Marshals (7,7 Km) alle 11.02 e la prova finale Monster Energy Stage (1,35 km) alle 11.37.

Decretato il vincitore del Monza Rally Show 2017, i migliori protagonisti di tutte le classi, sia delle storiche che delle moderne, si daranno battaglia nello spettacolare Masters Show, a partire dalle 14.15.

Il prezzo dei biglietti è pari a 10 € per venerdì e 30 € ciascuno per sabato e domenica. Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni e disabili; 1 € per accompagnatori dei disabili e ragazzi da 7 a 11 €; 5 € il venerdì e 10 € il sabato e la domenica per ragazzi da 12 a 17 anni, e per gli Over 65.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanCalcio

Leggi anche

Commenta via Facebook