in

Morte Carlotta Benusiglio news: in corso riesumazione salma

Morte Carlotta Benusiglio ultime notizie: è in corso la riesumazione della salma della stilista di 37 anni trovata impiccata il 31 maggio del 2016 in piazza Napoli a Milano. Il suo corpo senza vita fu rinvenuto appeso ad un albero del parco pubblico, al collo della donna una sciarpa. La salma sarà trasferita dal capoluogo lombardo all’Istituto di medicina legale dell’Università di Pavia, dove sarà sottoposta a diversi nuovi accertamenti alla luce delle nuove indagini in corso sul caso, inizialmente archiviato come suicidio. Lo scopo della magistratura è di trovare nuovi elementi per chiarire la drammatica vicenda e le effettive circostanze in cui Carlotta ha trovato la morte.

stilista trovata impiccata a milano

“Il caso era stato archiviato come suicidio, ma ora c’è un indagato: Marco il fidanzato che era con lei quella notte” – fa sapere Quarto Grado sulla sua pagina Facebook – “Giorgia, la sorella, confortata dagli amici, assiste in silenzio alle operazioni. Il suo ringraziamento oggi va al pm Gianfranco Gallo per la ricerca della giustizia portata avanti con fermezza. Senza lasciare nulla di intentato. Per la famiglia un passo avanti verso la verità”. La riapertura del caso è stata voluta infatti dal pm Gianfranco Gallo, e da qualche mese vede indagato per omicidio volontario aggravato Marco Venturi, 41 anni, ex fidanzato della stilista.

Leggi anche: Morte Carlotta Benusiglio: nuovo filmato incastra fidanzato, ecco cosa emerge dalle immagini

Sul corpo sarà infatti effettuata una nuova autopsia, con la formula dell’incidente probatorio. Tra gli accertamenti disposti anche una tac sulle ossa del collo, che potrebbe chiarire se si sia trattato di omicidio o di suicidio. Il nuovo incidente probatorio è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari della Procura di Milano, Alfonsa Ferrara, lo scorso 2 febbraio.

Ultimi sondaggi elettorali, Tecnè: percentuali dei partiti al 5 maggio 2018

Governo 2018, Salvini a Strasburgo saluta l’Europarlamento: “Ignoreremo il 3%, mai con Renzi”

Residenza del Futuro

Quanto si riducono emissioni e smog con gli edifici del futuro