in

Morte Carlotta Benusiglio news: la salma sarà riesumata per nuova autopsia

Morte Carlotta Benusiglio news nuove indagini: la salma della stilista trovata morta impiccata ad un albero con una sciarpa, all’alba del 31 maggio 2016 in piazza Napoli a Milano, poco distante dalla sua abitazione, sarà riesumata. Sul corpo sarà infatti effettuata una nuova autopsia, con la formula dell’incidente probatorio.

quarto grado stilista trovata morta

Carlotta Benusiglio: la salma sarà presto riesumata per nuovi accertamenti

La decisione del gip milanese Alfonsa Ferraro è arrivata nell’ambito dell’inchiesta sul ‘giallo’ di quella morte che chiede nuovi accertamenti sulla vicenda, e che vede l’ex fidanzato della 37enne, inizialmente indagato per istigazione al suicidio, ora sospettato di omicidio volontario aggravato. La famiglia Benusiglio non ha mai creduto alla pista del suicidio, e in questi anni si è sempre battuta per la verità, affinché venisse fatta maggiore chiarezza sulle circostanze in cui Carlotta ha trovato la morte.

Si tratta di un’indagine passata anche per una richiesta di archiviazione e poi per una riapertura del caso voluta dal pm ,Gianfranco Gallo, e che appunto da qualche mese vede indagato per omicidio volontario aggravato Marco Venturi, 41 anni, ex fidanzato della stilista. Lunedì 5 febbraio il giudice conferirà l’incarico al perito per l’autopsia. La riesumazione della salma di Carlotta Benusiglio sarà riesumata presumibilmente a fine febbraio. Le nuove indagini si stanno anche concentrando su nuovi video estrapolati dalle telecamere di videosorveglianza, elementi utili alle indagini prodotti dai legali della famiglia Benusiglio, gli avvocati Gian Luigi Tizzoni e Pier Paolo Pieragostini, nei quali filmati si scorgerebbe la sagoma dell’indagato entrare con Carlotta in quella piazza ed allontanarsi poco dopo, da solo.

Morte Carlotta Benusiglio: nuovo filmato incastra fidanzato, ecco cosa emerge dalle immagini

Il fidanzato di Carlotta nega ogni addebito: la sua autodifesa

Marco Venturi si è difeso così attraverso una lettera che il suo legale ha fatto avere alla redazione di Quarto Grado“Posto che c’è un’indagine in corso, il mio legale mi impedisce di rispondere a molte delle vostre domande. Risponderò prima e se è il caso al Pubblico Ministero, quando avrò precisa e documentata conoscenza dell’accusa. Quello che posso e voglio dire – e lo ripeterò all’infinito – è che con la morte di Carlotta non c’entro nulla”. Marco nella sua lettera ha inoltre rimarcato di non essersi mai opposto ad alcun atto di indagine a suo carico, nemmeno alla nuova autopsia disposta sul cadavere di Carlotta, che avverrà a breve. “Ho solo chiesto, come è mio diritto, che tutto avvenga con una perizia onde consentire una partecipazione informata di tutte le parti”.

 

Ermal Meta età, altezza, peso, vita privata, canzoni: tutto quello che c’è da sapere (FOTO)

Immaturi La serie cast, Ilaria Spada: “Claudia è simile a me, anche io sono una signorina precisina”