di M.B. Michela in ,

Morte Marco Pantani ultime notizie: archiviata inchiesta bis, non fu omicidio volontario


 

Marco Pantani, il Gip di Rimini archivia l’inchiesta bis sul caso: non fu omicidio volontario

Pantani news inchiesta bis

Archiviata anche l’inchiesta bis sulla morte di Marco Pantani. Il Gip di Rimini Vinicio Cantarini ha infatti sciolto la riserva, accogliendo la richiesta della Procura di Rimini titolare delle indagini di archiviare il caso sulla morte del Pirata, avvenuta nel residence Le Rose di Rimini il 14 febbraio 2004.

Come confermato poco fa da un’agenzia Ansa, l’ordinanza ha fatto sua la richiesta del procuratore, Paolo Giovagnoli, secondo il quale non vi sarebbero ombre sul decesso del campione di ciclismo. Contrariamente a quanto invece sostenuto dall’avvocato della famiglia Pantani, Antonio De Rensis, anche secondo il Gip di Rimini non esisterebbero elementi tali da avallare una “pista alternativa” da seguire che possa ritenere fondata l’ipotesi dell’omicidio volontario.

Cala dunque il sipario sul caso, riaperto dopo un esposto della famiglia del Pirata, che non ha mai creduto alla pista del suicidio. Marco Pantani sarebbe dunque morto per assunzione di dosi massicce di cocaina e psicofarmaci.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook