in ,

Morte Marco Vannini news, madre sconvolta al processo: “Atroce quello che ho appena scoperto”

Aggiornamento ore 15 – In merito alla richiesta dell’avvocato Celestino Gnazi, che rappresenta la famiglia Vannini, la Corte ha deciso di negare la riproduzione in aula dello sparo, in quanto non sarebbe in grado di fornire alcun contributo significativo al processo. Impossibile per il presidente della Corte riprodurre le stesse condizioni del momento in cui Marco fu ferito. Fissate le prossime udienze: si tornerà in aula il 21 marzo, il 4 e il 18 aprile, in quest’ultima data con ogni probabilità sarà emessa anche la sentenza.

*****

Morte Marco Vannini processo news: mamma Marina Conte poco fa in diretta a Chi l’ha visto? ha parlato fuori dall’aula della Corte di assise di Roma, dove si sta svolgendo una nuova udienza del processo a carico di Viola Giorgini e la famiglia Ciontoli per la morte di suo figlio, avvenuta la notte del 18 maggio 2015.

omicidio marco vannini ciontoli sospeso

Oggi vengono ascoltati i testi della difesa. L’udienza è iniziata con la deposizione del medico dell’eliambulanza che dal Pit di Ladispoli avrebbe dovuto trasportare Marco Vannini agonizzante al Gemelli di Roma. Viaggio che non fece mai perché il 20enne spirò poco prima dopo essere stato soccorso in grave ritardo da Ciontoli e famiglia. “Il dottore ha dichiarato in aula che quando videro Marco l’ogiva che gli aveva perforato la spalla non era visibile” ad occhio nudo”, ha riferito mamma Marina fuori dal tribunale, “ma io vorrei ricordare che Martina nelle intercettazioni ambientali disse chiaramente che mio figlio l’ogiva ‘ce l’aveva dall’altra parte e sembrava una ciste’ …”. Dopo il medico sarà la volta della infermiera presente sull’eliambulanza e di altre due persone del personale del 118 presenti in quel momento.

Morte Marco Vannini news, nuovi testimoni rivelano a Quarto Grado: “Ciontoli ha la pistola facile”

La madre di Marco Vannini era visibilmente sconvolta, ha pianto, perché venuta a conoscenza in aula poco prima di un particolare molto doloroso, come lei stessa ha raccontato ai microfoni di Chi l’ha visto?: “Loro (i Ciontoli ndr) avevano sempre detto che mio figlio mentre stava male non mi aveva mai cercato, invece poco fa in aula il medico ha detto che Marco chiamava ‘Mamma! Mamma!’. Sentire quelle parole per me è stato atroce!”. Più il processo va avanti e più fa emergere la mole di menzogne che gli imputati hanno sempre raccontato. Per mamma Marina ci sarebbe sotto anche dell’altro: “Loro non hanno cuore e io mi batterò fino all’ultimo per avere giustizia. Sono convinta che la verità non è quella che loro dicono, mio figlio non doveva dire quello che ha aveva visto” e sentito in casa dei Ciontoli quella sera, per questo non sarebbe stato soccorso a tempo debito e con la premura che avrebbe meritato.

Concorso vigile urbano 2018 bando: elenco aggiornato, le nuove assunzioni di gennaio

massimo giletti mediaset

Massimo Giletti news oggi: dimesso dall’ospedale, come sta il conduttore de Non è l’Arena