di Antonio Paviglianiti in

Mostra del Cinema di Venezia 2017 film in concorso: ecco tutti i titoli, presente l’Italia


 

Mostra del Cinema di Venezia 2017 film in concorso: ecco l’elenco completo, ci sono anche quattro titoli italiani. Presente Paolo Virzì

Mostra del Cinema di Venezia 74

Mostra del Cinema di Venezia 2017 film in concorso, ecco il programma completo annunciato nella giornata di ieri. L’evento prenderà forma, alla Biennale di Venezia presso l’area Lido, dal 30 agosto al 9 settembre 2017. Si tratta della 74/a edizione: chi vincerà il Leone d’Oro?

Mostra del cinema di Venezia 2017: il film d’apertura

Mostra del Cinema di Venezia 2017, ecco il film di apertura. A chi toccherà l’importante compito di inaugurare il Festival del Cinema di Venezia 2017? Il titolo è Downsizing di Alexander Payne con Matt Damon, Kristen Wiig e Christoph Waltz. La pellicola racconta di una coppia che decide di sottoporsi a un esperimento che li ridurrà ad un’altezza di soli pochi centimetri, ma all’ultimo momento la donna decide di tirarsi indietro, lasciando da solo il marito in questa avventura.

>>> Tutto sul mondo del cinema con UrbanPost <<<

Mostra del cinema di Venezia 2017 film in concorso

Ecco tutti i film in concorso per la prossima Mostra del Cinema di Venezia 2017 che si terrà al Lido di Venezia dal 30 agosto al 9 settembre 2017:

  • Human Flow – Ai Weiwei
  • Mother! – Darren Aronofsky
  • Suburbicon – George Clooney
  • The shape of water – Guillermo Del Toro
  • L’insulte – Ziad Doueiri
  • La villa – Robert Guédiguian
  • Lean on Pete – Andrew Haigh
  • Mektoub, My Love: Canto Uno – Abdellatif Kechiche
  • The Third Murder – Koreeda Hirokazu
  • Jusqu’à la garde – Xavier Legrand
  • Ammore e Malavita – Manetti Bros
  • Foxtrot – Samuel Maoz
  • Three billboards outside Ebbing, Missouri – Martin McDonagh
  • Hannah – Andrea Palladoro
  • Downsizing – Alexander Payne
  • Angels Wear White – Vivian Qu
  • Una famiglia – Sebastiano Riso
  • First Reformed – Paul Schrader
  • Sweet Country – Warwick Thornton
  • The Leisure Seeker – Paolo Virzì
  • Ex Libris – The New York Public Library – Frederick Wiseman

Mostra del Cinema di Venezia 2017: i film italiani

Tra i film che parteciperanno alla 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia ci sono anche “The Leisure Seeker” di Paolo Virzì. Il film, tratto dall’omonimo romanzo di Michael Zadoorian, pubblicato in Italia da Marcos y Marcos, vedrà nei panni dei protagonisti Helen Mirren e Donald Sutherland. In “Ammore e Malavita” i Manetti Bros hanno creato un vero e proprio musical dedicato a Napoli, con protagonista un boss mafioso che cerca di nascondersi grazie all’aiuto di sua moglie. Nel cast Serena Rossi, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Carlo Buccirosso. Andrea Pallaoro porterà a Venezia il film drammatico “Hannah” con Charlotte Rampling, mentre Sebastiano Riso presenterà in concorso “Una famiglia”, con Micaela Ramazzotti e Patrick Bruel.

Mostra del Cinema di Venezia 2017: l’Italia fuori concorso

Durante la Mostra del Cinema di Venezia 2017 ci sarà spazio anche per il documentario-evento “Barbiana ’65. La lezione di Don Lorenzo Milani”, un film basato sulla figura carismatica del sacerdote e dei suoi ragazzi. Il lungometraggio è nato dal recupero del materiale girato da Angelo D’Alessandro nel dicembre 1965 nella scuola di Barbiana, ritrovato dal figlio Alessandro dopo la morte del padre. D’Alessandro, che cura la regia, ha usato il materiale esclusivo del padre che era stato l’unico a ricevere da Lorenzo Milani il permesso di riprendere lui e la sua scuola. È l’unico documento esistente con don Milani in scena. A narrare è lo stesso don Lorenzo. Tra gli eventi speciali ci sarà anche la presentazione del corto “Casa D’altri” di Gianni Amelio, un cortometraggio realizzato ad Amatrice che documenta la tragedia del terremoto che ha devastato l’Italia centrale lo scorso 24 agosto. Il film verrà presentato iin Sala Giardino il 31 agosto 2017.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook