in , ,

Mostre Roma 2017: ai Musei Capitolini Michelangelo e i suoi capolavori ritrovati

Il Natale di Roma è stato l’occasione per i Musei Capitolini di aprire una tra le più esclusive mostre di Roma di questo 2017. In particolare, il polo culturale romano espone al pubblico, per la prima volta in assoluto, un disegno di Michelangelo Buonarroti mai visto prima d’ora e ritrovato durante l’opera di restauro de “Il sacrificio di Isacco”.

==> LE PIÙ IMPORTANTI MOSTRE ALLESTITE A ROMA

“Michelangelo. I capolavori ritrovati”, è questo il titolo della mostra che sarà visitabile ai Musei Capitolini di Roma sino al 7 maggio 2017. Allestita in occasione del Natale di Roma, l’esposizione propone al pubblico la possibilità di ammirare un’opera mai vista prima tra quelle appartenenti al corpus di disegni del maestro italiano.

mostre roma 2017

Michelangelo Buonarroti
Sacrificio di Isacco
1530 circa
matita nera, matita rossa, penna (recto)
matita nera (verso), mm 482 x 298
Firenze, Casa Buonarroti, inv. 70 F

Il “capolavoro ritrovato” in questione è emerso durante il restauro de “Il sacrificio di Isacco”, attualmente conservato a Casa Buonarroti a Firenze: il disegno è stato trovato sul retro dello stesso foglio utilizzato per l’opera principale e consiste in uno schizzo preparatorio a matita nera.

mostre roma 2017

Michelangelo Buonarroti
Sacrificio di Isacco
1530 circa
matita nera, matita rossa, penna (recto)
matita nera (verso), mm 482 x 298
Firenze, Casa Buonarroti, inv. 70 F

Nella Sala degli Arazzi dei Musei Capitolini sarà quindi visibile “Il Sacrificio di Isacco” sia nella sua versione più celebre sia in quelle inedita. “I due fogli michelangioleschi si presentano qui a dimostrazione dei due eventi forse più rilevanti occorsi nei lunghi anni in cui ho lavorato come direttrice della Fondazione Casa Buonarroti: cioè il distacco del controfondo da due capolavori della nostra Collezione di disegni di Michelangelo che ha portato alla scoperta di altri due disegni sicuramente autografi del Maestro” ha spiegato Pina Ragionieri.

Insieme alle due grafiche, la mostra “Michelangelo. I capolavori ritrovati” – allestita ai Musei Capitolini di Roma – sarà anche l’occasione per il pubblico di ammirare “Cleopatra”, un altro famosissimo disegno realizzato dall’artista toscano intorno al 1535. Anche in questo caso, nell’agosto del 1988, l’opera originaria svelò una seconda Cleopatra, nascosta da un controfondo: così come per “Il Sacrificio di Isacco” anche di questo capolavoro si potrà ammirare il disegno raffinatissimo e di straordinaria bellezza in entrambe le versioni.

Photo Credit: Ufficio Stampa

Mafia arresti in Puglia

Udine omicidio in condominio: uomo ucciso con coltellata al petto

alba parietti irriconoscibile a Courmayer

Ballando con le Stelle 2017, Alba Parietti: “Ecco perché ho ballato da schifo”