di Sabina Schiavon in

Musei gratis a Torino, Firenze, Roma e Milano: ingressi gratuiti per la #Domenicalmuseo


 

Musei gratis a Torino, Milano, Firenze e Roma: il 4 giugno torna la #Domenicalmuseo in tutte le città italiane

musei gratis torino milano firenze roma

Torna puntuale anche in questo caldo mese di giugno l’appuntamento con i musei gratis a Torino, Firenze, Roma, Milano e in tutte le maggiori città italiane. Il 4 giugno – prima domenica del mese – è infatti la #Domenicalmuseo, giornata durante la quale buona parte dei musei civici del territorio nazionale apriranno gratuitamente le loro porte al pubblico.

==> MILO MANARA: LE SUE OPERE SUI BIGLIETTI ATAC FANNO INFURIARE I ROMANI

Musei gratis: il 4 giugno torna la #Domenicalmuseo

Il mese di giugno sembra aprirsi nel migliore dei modi. Proprio nel fine settimana della Festa della Repubblica, infatti, sarà possibile visitare gratuitamente musei e aree archeologiche statali. La prossima domenica – prima del mese di giugno – cade infatti la #Domenicalmuseo, iniziativa voluta dal Ministro Dario Franceschini e dal Mibact – in vigore dall’1 luglio 2014 – pensata per favorire il turismo interno ma anche per dare una possibilità concreta a tutti coloro per i quali le visite culturali risulterebbero troppo costose. Ma quali saranno i musei aperti questa domenica?

Musei gratis a Torino e Milano: i luoghi aperti il 4 giugno

Torino e Milano sono due tra le città italiane che offrono sicuramente più scelta in quanto a musei gratis. In particolare a Torino, in occasione della #Domenicalmuseo che si terrà il 4 giugno, sarà possibile visitare gratuitamente:

  • Castello ducale di Agliè;
  • Ecomuseo Sogno di luce “Alessandro Cruto”;
  • Museo archeologico Caburrum;
  • Città romana – Area archeologica di Industria;
  • Abbazia di Fruttuaria;
  • Musei Reali di Torino;
  • Museo di antichità;
  • Palazzo Carignano:
  • Villa della Regina.

Come anticipato, musei gratis anche a Milano. Nel capoluogo lombardo, oltre alla Pinacoteca di Brera, sarà possibile usufruire dell’ingresso gratuito presso:

  • Acquario e Civica Stazione Idrobiologica Milano;
  • Casa museo Boschi Di Stefano;
  • Castello Sforzesco;
  • Civico Museo archeologico di Milano;
  • Galleria d’arte moderna di Milano;
  • Gallerie d’Italia;
  • I Musei del Castello Sforzesco;
  • Museo civico di storia naturale di Milano;
  • Museo del Cenacolo Vinciano;
  • Museo del Risorgimento e Laboratorio di storia moderna e contemporanea.

La #Domenicalmuseo a Firenze e Roma: i grandi luoghi dell’arte e della cultura aperti gratuitamente al pubblico

Come anticipato, anche a Firenze e Roma sarà possibile accedere gratuitamente a molti dei musei statali e aree archeologiche. In particolare, nel capoluogo toscano sarà possibile visitare:

  • Villa medicea di Cerreto Guidi e Museo storico della Caccia e del Territorio;
  • Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi;
  • Galleria d’arte moderna di Firenze;
  • Galleria dell’Accademia e Museo degli strumenti musicali;
  • Galleria palatina e appartamenti reali;
  • Gallerie degli Uffizi – Museo della Moda e del Costume;
  • Gallerie degli Uffizi – Museo delle porcellane;
  • Gallerie degli Uffizi – Tesoro dei Granduchi;
  • Gallerie degli Uffizi – Gli Uffizi;
  • Giardino della Villa di Castello;
  • Giardino di Boboli;
  • MAF Museo archeologico nazionale di Firenze;
  • Museo Nazionale del Bargello;
  • Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto;
  • Museo nazionale del Bargello – Museo delle Cappelle Medicee;
  • Museo nazionale del Bargello – Museo di Casa Martelli;
  • Museo nazionale del Bargello – Museo di Orsanmichele;
  • Museo nazionale del Bargello – Museo di Palazzo Davanzati;
  • Parco di Villa Il Ventaglio;
  • Villa Corsini a Castello;
  • Villa Medicea della Petraia.

Nella Città Eterna, invece, si potrà entrare senza pagare alcun costo del ticket ne:

  • Anfiteatro Flavio – Colosseo;
  • Arco di Costantino;
  • Area archeologica di Gabii;
  • Area archeologica di Veio – Santuario etrusco dell’Apollo;
  • Aula ottagonale delle Terme di Diocleziano (ex Planetario);
  • Basilica di San Cesareo de Appia;
  • Castello di Giulio II;
  • Deposito pleistocenico della Polledrara di Cecanibbio.

Oltre a Milano, Torino, Firenze e Roma, sarà possibile accedere gratuitamente anche nei musei di molte altre città italiane. Per conoscere l’elenco completo delle aperture, consultare il sito internet ufficiale dell’iniziativa.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook