in ,

Napoli Milan 4-2 serie A, Romagnoli e il fallo di mano: ecco perché è giusto il giallo

Il Napoli si è presentato nel migliore dei modi dinnanzi i propri tifosi al San Paolo: una doppietta del nuovo arrivato, Milik, e un’altra realizzata da Callejon, ha consentito agli uomini di Sarri di superare un buon Milan. I rossoneri di Vincenzo Montella, sconfitti 4-2, si sono dimostrati eccessivamente nervosi nei confronti del direttore di gara, il signor Valeri. L’espulsione ricevuta da Kucka al minuto 76’ per proteste e, successivamente, da Niang per comportamento antisportivo su Pepe Reina sono corrette, stando a quanto stabilito dal regolamento. E Valeri non ha sbagliato neanche nello spinoso caso Romagnoli: il difensore del Milan, cercato anche dal Chelsea, al 93’ ha salvato sulla linea, con la mano, un autogol praticamente fatto.

>>> LE ULTIMISSIME DALLA SERIE A 

Sulla palla vagante ha messo il sigillo di Napoli-Milan il tornante Callejon; Valeri, però, ha dovuto ugualmente punire con un cartellino il difensore Romagnoli. Mentre in tantissimi si attendevano il calcio di rigore più espulsione, il fischietto della sfida del San Paolo, correttamente, ha estratto il giallo dando il vantaggio della rete realizzata. Difatti, stando a quanto stabilito dal regolamento, Romagnoli si è reso protagonista di un comportamento antisportivo che va punito con il cartellino giallo.

cani terremoto

Terremoto in Centro Italia: nessuno utile quanto i cani addestrati, ecco i miracoli che hanno fatto

gran sasso morti due sciatori

Monte Rosa: incidente in montagna, morti tre alpinisti