in

Napoli uomo ricoverato per polmonite muore l’indomani: meningite

Napoli, uomo ricoverato per polmonite muore l’indomani: meningite. Pasquale Maltese, 29 anni, è giunto in ospedale giovedì scorso ed è morto l’indomani, venerdì 23 febbraio, nel Rizzoli. Non si trattava di polmonite: ad ucciderlo, secondo quanto emerso, sarebbe stata la meningite. La conferma è arrivata in queste dall’ospedale Cotugno di Napoli che ha eseguito analisi e accertamenti.

Per tutta la giornata di ieri i vertici sanitari del Rizzoli avevano escluso il possibile collegamento tra la morte del ragazzo e quella della nipotina di un anno, deceduta al Santobono per una meningite fulminante, lo scorso 14 gennaio. La vittima, originaria di Serrara Fontana, è morta all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dopo essere stata ricoverata in seguito ad una diagnosi di polmonite. I familiari del 29enne, operaio, padre di una bambina, hanno immediatamente chiesto l’intervento dei carabinieri sporgendo una denuncia in cui chiedevano di accertare le cause del decesso. L’amara verità è emersa dopo poche ore.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Pamela news, la madre a Quarto Grado: accuse allo Stato e alla comunità Pars

Il pubblico ministero di turno ha quindi disposto e fatto eseguire dai militari il sequestro della cartella clinica e della salma, che sarà sottoposta ad esame autoptico presso il II Policlinico di Napoli al fine di chiarire oltre ogni dubbio le cause della morte. In serata, ieri, è giunto il responso dal Cotugno di Napoli; l’uomo è deceduto per meningite. Alcune settimane fa una sua nipote è morta per meningite. Una atroce fatalità.

omicidio pamela

Omicidio Pamela news, la madre a Quarto Grado: accuse allo Stato e alla comunità Pars

Replica Immaturi la serie del 23 febbraio 2018: ecco dove vedere il video integrale