in

Natalina Papandrea scomparsa il 17 novembre: strano episodio il giorno prima di sparire

Natalina Papandrea, madre 41enne scomparsa a Roccella Jonica il 17 novembre 2017, quella dell’allontanamento volontario l’unica pista plausibile, pare. La sorella Marianna e la madre Maria, però, ancor oggi reputano poco credibile siffatta ipotesi perché “Natalina era molto legata alla figlia” e mai avrebbe potuto piantarla in asso, abbandonarla così di punto in bianco. Ecco perché le due donne ancora una volta si sono rivolte al programma Chi l’ha visto?, al fine di rivolgere un appello a chiunque sappia qualcosa affinché parli e contatti i carabinieri. Natalina Papandrea è insieme a qualcuno? Dubbio legittimo se si pensa che di questa donna si è persa ogni traccia. Potrebbe essere ovunque, potrebbe esserle capitata qualunque cosa. La sorella al riguardo è stata chiara: “Tutte le ipotesi sono aperte, queste ricerche devono continuare … non è possibile che una persona sparisca così. Si dovrebbe fare di più secondo me”.

roccella jonica donna scomparsa

Natalina Papandrea: la strana telefonata il giorno prima di sparire

Ieri 11 luglio durante la diretta di Chi l’ha visto? è emerso un particolare importante, mai trapelato prima, che potrebbe essere legato alla sparizione della donna. Com’è noto ormai, Natalina si svegliava molto presto la mattina; amava ritagliarsi uno spazio tutto per sé per andare sul lungomare ad aspettare l’alba. Passeggiava da sola, si godeva quel momento di solitudine rigenerante per poi tornare a casa e preparare l’occorrente per accompagnare la figlia piccola a scuola. Ebbene, il giorno prima della scomparsa alle 5 del mattino ricevette una telefonata al cellulare. Chi la chiamò a quell’ora e perché? Forse qualcuno che la donna doveva incontrare e che sapeva che a quell’ora Natalina era sveglia? “Non abbiamo mai saputo da parte di chi fosse quella telefonata”, ha precisato la sorella. Dal giorno della scomparsa un solo avvistamento fondato e giudicato attendibile: ad aprile scorso un uomo che conosceva la donna si dice convinto di averla vista in strada a Marina di Gioiosa Ionica, comune di poco più di 6mila abitanti della città metropolitana di Reggio Calabria. Quella donna era davvero Natalina Papandrea?

Leggi anche: Natalina scomparsa a Roccella Jonica news: trovato suo ombrello a 3 km dal porto

donna scomparsa a roccella jonica

Natalina Papandrea scheda Chi l’ha visto?

Sesso:F
Età:41 (al momento della scomparsa)
Statura:155
Occhi:azzurri
Capelli:castani
Abbigliamento:una maglia, un paio di jeans, un piumino beige chiaro, scarpe basse tipo ballerine
Scomparso da:Roccella Jonica (Reggio Calabria)
Data della scomparsa:17/11/2017
Data pubblicazione:19/11/2017

“Natalina Papandrea, 41 anni, vive a Roccella Jonica (Reggio Calabria). Come ogni mattina, il 17 novembre è uscita intorno alle 5 per fare una passeggiata in riva al mare. Di solito rientra alle 7 per svegliare la figlia e portarla a scuola ma stavolta non ha più fatto ritorno. E’ stata cercata al telefono dalle sorelle ma il cellulare risulta sempre spento. Il proprietario di un bar di Roccella l’ha vista dirigersi verso la via Marina quella mattina: pare avesse con sé l’ombrello della figlia di colore lilla. Non ha portato con sé altri abiti e ha lasciato a casa soldi e documenti. Sta attraversando un periodo di fragilità e potrebbe aver bisogno di aiuto. La famiglia ha appreso che l’ombrello da bambini color lilla che aveva con sé è stato trovato sulla spiaggia”.

Cinzia Parpagiolla, cadavere ritrovato al Segrino: terribile dettaglio che fa ipotizzare il peggio

Ultimi sondaggi elettorali, Quorum: percentuali dei partiti al 10 luglio 2018

Abolizione vitalizi, Di Maio a Unomattina: “Oggi giornata storica, finalmente!”