di Andrea Monaci

Nichi Vendola lascia la Politica?


 

Con un tweet pubblicato alle 16 di oggi Nichi Vendola, leader di Sinistra Ecologia e Libertà e presidente della Regione Puglia, ha annunciato l’intenzione di abbandonare la politica se dovesse ricevere una condanna nell’imminente sentenza di primo grado del processo che lo vede imputato a Bari per abuso d’ufficio. Secondo l’accusa, che chiede un anno e 8 mesi di carcere, avrebbe favorito la nomina di un primario dell’Ospedale di Bari.

Nichi Vendola Ilva Taranto

La vicenda, su cui Nichi Vendola si è sempre dichiarato innocente, riguarda la nomina di un primario all’Ospedale di Bari. La sentenza di primo grado del processo, in cui il governatore pugliese è imputato del reato di abuso di ufficio, è attesa per il 31 ottobre


L’eventuale condanna e le conseguenti dimissioni da ogni incarico del leader di SEL potrebbero scatenare la tempesta perfetta all’interno del centro sinistra, già alle prese con l’infinita querelle sulle primarie tra Pierluigi Bersani e Matteo Renzi. Conoscendo la coerenza di Vendola c’è da aspettarsi che il governatore pugliese faccia sul serio.

Il leader di SEL ha tuttavia dichiarato di aspettarsi un’assoluzione, “per riavere la dignità di una persona che non ha mai commesso un reato”, ha detto. I pubblici ministeri del processo in corso a Bari hanno chiesto per Nichi Vendola la condanna ad un anno e 8 mesi di reclusione per il reato di abuso di ufficio.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...