in

Nigeria doppio attentato kamikaze: 12 morti e 50 feriti

Nigeria doppio attentato kamikaze oggi 17 gennaio: il bilancio è di 12 morti e una cinquantina di feriti. Due persone (alcune fonti riferiscono di due tredicenni, altre di un uomo e una donna)  si sono fatte saltare in aria in un mercato nigeriano di Maiduguri, capitale dello Stato federale del Borno.

Nella zona è attivo il gruppo terrorista islamico, Boko Haram, diffuso nel nord della Nigeria e alleatasi nel 2015 con l’Isis. Dal 2009 ha ucciso circa 20 mila persone in Nigeria e Paesi confinanti innescando una crisi umanitaria da 2,3 milioni di sfollati e profughi.

Potrebbe interessarti anche: Noemi Durini news: Fausto Nicolì è indagato per omicidio dopo le accuse di Lucio

Secondo una prima indiscrezione, a farsi saltare in aria sarebbero state, secondo le autorità, due ragazzine di circa 13 anni; altre forni riferiscono invece che una prima persona si è fatta esplodere all’interno del mercato, mentre una seconda è rimasta fuori e si è fatta esplodere azionando la cintura esplosiva che indossava. Lo avrebbe riferito un commerciante. L’Ansa riferisce che “l’attentatore che si è fatto esplodere nel mercato era un donna, mentre il secondo era un uomo, ha precisato il capo delle operazioni di soccorso dell’Agenzia di Stato di gestione delle emergenze, Bello Dambatta”.

omicidio noemi news fidanzato

Noemi Durini news: Fausto Nicolì è indagato per omicidio dopo le accuse di Lucio

Incidente Lamina Milano, Airaudo (LeU): «Il governo Renzi ha tolto gli strumenti agli ispettori del lavoro»