in ,

Nobel per la letteratura 2018: non sarà assegnato, ecco perché

La notizia è di quelle che fa rumore: il Nobel per la letteratura 2018 non sarà assegnato. Il motivo? È da riscontrare nella  serie di accuse di molestie sessuali e dello scandalo che ha colpito l’Accademia che assegna il premio. La decisione è stata presa ieri, durante una riunione dei membri dell’organizzazione, ed è stata resa pubblica oggi, venerdì 4 maggio. La consegna del Nobel per la letteratura – che secondo l’Accademia spetta a chi «nel campo della letteratura mondiale si sia maggiormente distinto per le sue opere in una direzione ideale» – non sarà tuttavia annullata, ma posticipata: nel 2019 verrà assegnato anche il premio del 2018.

Leggi anche: Tutte le news con UrbanPost

Nobel per la letteratura 2018: lo scandalo che ha colpito l’Accademia

Il caso che ha coinvolto l’Accademia che decide il Nobel per la letteratura era iniziato lo scorso novembre, quando un quotidiano locale svedese aveva raccontato le accuse di aggressione e molestie sessuali avanzate da 18 donne contro Jean-Claude Arnault, fotografo e persona molto nota nel mondo culturale svedese, marito della poetessa Katarina Frostenson, che dal 1992 è un membro dell’Accademia.

Nobel per la letteratura 2018: dimissioni della Commissione

Come riporta la BBC, su 18 membri dell’Accademia 6 si sono “dimessi” nelle ultime settimane. E queste dimissioni, sebbene la carica di membro dell’Accademia svedese è a vita, sono un problema, per via del complicato regolamento dell’ente. Prevede infatti che i nuovi membri possano essere eletti solo in caso di morte di uno dei membri esistenti con un quorum di 12 votanti, quorum valido anche per altre decisioni che possono essere prese dall’Accademia. Attualmente, inoltre, sono rimasti 11 membri perché uno è inattivo, non partecipa cioè alle attività.

favoriti giro d'italia 2018

Giro d’Italia 2018: quali sono le tappe più difficili, chi sono i favoriti

Twitter 280 caratteri

Twitter, password a rischio per una falla interna: tremano 330 milioni di utenti