in ,

Noleggio stampanti: come funziona la nuova frontiera della tecnologia per professionisti

Si noleggia ormai qualsiasi tipo di bene. Dagli abiti, ai libri, dalle calzature ai gioielli, dagli occhiali alle borse. Quella delle auto è una tendenza già abbastanza nota alla quale però se ne affianca un’altra più attuale e legata al settore professionale: il noleggio stampanti. Sembra strano, ancora non risulta così automatico pensare alla possibilità di firmare un contratto per sostenere mensilmente un canone per l’utilizzo di una strumentazione multifunzione come la stampante. Eppure non soltanto è così, ma si tratta anche di qualcosa di molto utilizzato dagli uffici e dagli studi professionali sia che si tratti di grandi realtà aziendali sia che si tratti di realtà più piccole. Sembra che tutte siano d’accordo.
Può essere definita la nuova frontiera per i professionisti proprio perché rappresenta una formula flessibile e senza dubbio vantaggiosa considerato che permette di abbattere i costi di manutenzione e gestione. Non è l’unico vantaggio, lo sanno bene le aziende che ogni giorno abbandonano la vecchia e tradizionale forma di acquisto o leasing per affidarsi alla convenienza del noleggio che sembra sempre più conciliare le necessità dei professionisti di avere strumenti funzionanti e all’avanguardia.

Noleggio stampanti: come funziona la nuova frontiera della tecnologia per professionisti

Come funziona?

Si potrebbe dire che quello delle stampanti funziona esattamente come qualsiasi altra forma di noleggio. C’è un canone mensile da sostenere, all’interno del quale sono compresi i costi di manutenzione ordinaria e straordinaria oltre che i materiali di consumo quali toner, installazione e trasporto, servizi di consulenza. Senza contare che non necessita di alcun costo iniziale. Ecco perché questa formula è considerata flessibile, perché permette alle realtà professionali di poter affrontare con serenità eventuali danni o malfunzionamenti di cui si farà carico il locatore.
Quale realtà scegliere tra tutte quelle che il mercato propone? Se il principio da seguire per la scelta non vale per tutti perché dipende da diversi elementi, è vero che c’è un dettaglio da seguire necessariamente per evitare di dover far fronte a brutte sorprese, ovvero l’affidabilità del professionista che dipende dalla sua serietà e, non in piccola parte, dalla sua esperienza.
Tec Italia, unisce entrambi i valori, motivo per cui è leader del settore sia per il noleggio che per l’assistenza Ricoh. Molto nota la sua presenza a Milano e in tutta la Lombardia dove non soltanto è una realtà molto nota, ma è anche tra le più scelte da chi esige professionalità.

noleggio stampanti

Altri vantaggi del noleggio stampanti

Solitamente se una realtà riesce a trasformarsi in una vera e propria nuova frontiera in qualsiasi tipo di settore significa che ha ben più di un vantaggio. Nel caso del noleggio stampanti definirli è semplice perché rappresentano più facce di uno stesso elemento. Il vantaggio economico è sicuramente il primo e il più importante, ma anche quello relativo alla possibilità per le aziende di avere strumenti tecnologici sempre funzionanti non è da meno. Da sottolineare la possibilità di sostituire gli accessori in caso di danno o malfunzionamento. Tutti dettagli che per i professionisti rappresentano elementi preziosi che non fanno altro che portare sempre nuove realtà del settore a scegliere il noleggio come forma privilegiata che così va lentamente a eliminare le vecchie forme di acquisto e di leasing che come è accaduto per tutte le altre tipologie di noleggio, erano le più scelte fino a poco tempo fa.

Elezioni a luglio 2018, Rotondi (FI): «Vincerà M5S, il nostro elettorato va al mare»

Luigi Di Maio a Radio Anch’io: “Chiusura Ilva a Taranto? Opinione personale di Grillo, a Calenda…”

Governo Conte volo di Stato, la denuncia del PD: “Usa lo stesso aereo di Renzi”. Ma quanto costa?