in

Non può essere davvero lei”. La trovano così, tutta ‘sfatta’, sudata e ingrassata. Ultimamente la vita non le sorride e si sarà lasciata andare, ma noi la ricordiamo come una vera superstar… Cosa è successo il giorno in cui le sono state scattate queste foto?

A quanto pare, la battaglia legale che da ormai tre anni vede la voce di “Tik tok” e il produttore Dr. Luke farsi la guerra di fronte ai giudici ha provato Kesha non solo dal punto di vista psicologico, ma anche nell’aspetto fisico. Così, almeno, si deduce guardando alcune recenti immagini di Kesha pubblicate nelle ultime ore da alcuni siti e tabloid britannici e statunitensi. (Continua a leggere subito dopo la foto)

Un piccolo riassunto per chi non avesse seguito la vicenda dall’inizio: nell’ottobre del 2014 la cantante aveva citato in giudizio Dr. Luke per abusi psicologici e violenze sessuali, cercando in questo modo di liberarsi dal contratto che – dal 2005 – la lega all’etichetta discografica Kemosabe Entertainment, dello stesso produttore. Nel febbraio dello scorso anno il giudice Shirley Kornreich della Corte Suprema di New York aveva respinto richiesta della cantante di recidere il contratto. (Continua a leggere subito dopo la foto)

Kesha, lo scorso gennaio, si è dunque rivolta nuovamente al giudice chiedendo nuovamente di essere liberata dal vincolo di non poter lavorare con altri produttori all’infuori di Dr. Luke. Non solo il giudice ha respinto la richiesta della popstar, ma i legali di Dr. Luke hanno pure fatto notare che Kesha deve ancora corrispondere al produttore la bellezza di 1,3 milioni di dollari (poco più di 1,2 milioni di euro) di royalties, vale a dire i guadagni derivanti dalla vendita delle canzoni della cantante sulle quali Dr. Luke ha messo mano. (Continua a leggere dopo la foto)

Kesha, che lo scorso 1° marzo ha compiuto 30 anni e che non pubblica un nuovo album di inediti da ben cinque anni, nel giorno della sentenza è stata avvistata a Los Angeles, nei pressi di un centro pilates. I paparazzi hanno colto l’occasione per immortalarla: nelle immagini Kesha appare ingrassata e quasi irriconoscibile, con i capelli raccolti dietro. La cantante indossa una grande t-shirt con la scritta “Bring it on home” (espressione inglese traducibile con “Dai che ci sei!”) e un paio di leggins neri

Ragazza si addormenta in aereo, quando ad un certo punto inizia ad urlare: “Cosa c’è tra le mie gambe?”. Subito dopo la scoperta sconvolgente, quasi da film di paura

Ultimi sondaggi elettorali, Euromedia Research: percentuali dei partiti se si votasse oggi