di Andrea Monaci in ,

Nubifragio a Massa e Carrara, 200 Evacuati. Ora è Allarme a Vicenza


 

E’ pesante il bilancio del maltempo che si è abbattuto questa notte sulla Toscana settentrionale: un vero e proprio nubifragio ha colpito la provincia di Massa e Carrara, dove si registrano diffusi allagamenti, frane e 70 persone sono state evacuate. Allerta fino a domani pomeriggio. Paura anche in Veneto, dove a Vicenza sta per esondare il Bacchiglione, che nel 2010 allagò completamente la città.

Alluvione Massa Carrara 11 Novembre 2012

La Protezione Civile fin dalla mattina di ieri aveva alzato il livello di allerta a “2”, raccomandando la massima attenzione ai corsi d’acqua. Le previsioni meteo per la zona di Massa e Carrara questa volta sono state molto precise: gli oltre 250 mm di pioggia previsti sono arrivati tutti, causando diffusi allagamenti, smottamenti e frane.

70 persone sono state evacuate dalla proprie abitazioni a Carrara, dove è esondato il torrente Parmignola. A Massa invece a rompere gli argini gonfiato dalla pioggia è stato il Ricortola. In tutti gli sfollati per il momento sono 200, mentre a Carrara anche il centralissimo viale XX Settembre sembrava stamattina un torrente in piena. A Marina di Carrara non si contano gli allagamenti: gira su Twitter un appello per mettere a disposizione pompe ad immersione.

Ora l’allarme si è spostato in Veneto, a Vicenza dove è imminente l’esondazione del Bacchiglione e il Sindaco ha già invitato i cittadini a spostarsi ai piani alti delle abitazioni. Il fiume potrebbe saltare gli argini in corrispondenza del Ponte degli Angeli, attorno alle 14. La Protezione Civile sta operando per evitare conseguenze disastrose come nel 2010.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...