di Andrea Monaci in , ,

Nubifragio a Roma Allarme Tevere Evacuati a Fiumicino


 

E’ di nuovo allarme alluvione a Roma. Un forte nubifragio si è abbattuto nelle ultime ore sulla capitale causando allagamenti diffusi e lo stop della linea metropolitana B. Il Tevere ha superato il livello di guardia e a Fiumicino da ieri sera 25 persone hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni

Piena del Tevere a Roma Novembre 2012

Forti disagi a Roma per il nubifragio che si è abbattuto sulla città in mattinata. Anche se l’accumulo totale della giornata non ha raggiunto livelli record, è bastato il forte acquazzone delle 10:30 per arrecare forti disagi ed allagamenti in città. La linea B della metropolitana è stata interrotta e sostituita da autobus lungo la tratta Tiburtina-Rebibbia.

Preoccupa il livello del Tevere, anche se il miglioramento delle condizioni meteo dovrebbe far rientrare l’allarme. A Fiumicino la situazione più difficile, dove già dalla serata di ieri alcune abitazioni sono state evacuate per gli allagamenti nella zona della foce del Tevere. 25 le persone in tutto che sono state sistemate in albergo. Oggi pomeriggio il Sindaco di Fiumicino ha decretato lo stato di emergenza per l’area di Passo della Sentinella, alla foce del fiume.

L’allarme rientrerà soltanto domani in tarda mattinata, quando è previsto un miglioramento delle condizioni meteo e la pioggia dovrebbe cessare (vedi carta precipitazioni sopra, con gli accumuli previsti fino a domani alle 12). E’ previsto un ulteriore innalzamento del livello del Tevere, che però dovrebbe mantenersi ben al di sotto dei 13.49 metri raggiunti lo scorso 16 novembre alla stazione di Ripetta. 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook