in ,

Nuoro: 14enne ucciso da colpo di fucile alla testa, lo sparo sarebbe partito per sbaglio

Aggiornamento 9 gennaio – Non un incidente ma un suicidio: questa la terribile verità emersa dai primi accertamenti compiuti dai carabinieri nell’abitazione del indaco di Galtellì (Nuoro), Giovanni Porcu, dove ieri pomeriggio ha trovato la morte il suo giovane figlio. Quattordici anni il prossimo 24 gennaio, il giovane si sarebbe ucciso sparandosi alla testa con il fucile da caccia che il padre custodiva legalmente in casa. Il ragazzo era introverso, molto chiuso. Avrebbe asciato anche un biglietto d’addio alla famiglia per spiegare le ragioni del suo folle gesto. Ha usato il fucile del padre per togliersi la vita, approfittando della momentanea assenza della madre e della sorella. Sarebbe stata quest’ultima a rinvenire il corpo senza vita del fratello nel seminterrato. La tragedia si è consumata dopo le 15 di ieri, 8 gennaio. Il paese è sotto shock. Alla famiglia anche il comunicato di cordoglio dell’Anci Serdegna, che ha sospeso tutte le attività in segno di lutto:

*****

Nuoro: morto ragazzo 14enne ucciso da un colpo di fucile partito per sbaglio. Secondo le frammentarie informazioni giunte, sembra che la vittima di questo terribile incidente stesse maneggiando il fucile da caccia del padre,regolarmente detenuto in casa, quando d’improvviso un proiettile sarebbe partito per sbaglio.Il giovane è stato colpito alla testa.

Il dramma si è consumato in un’abitazione di Galtellì nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 8 gennaio. A perdere la vita il figlio del sindaco del paese, Giovanni Santo Porcu. Quando si è consumato il dramma, il 14enne si trovava in casa con le due sorelle e stava maneggiando l’arma da caccia di proprietà del padre. Giunti immediatamente sul posto i soccorritori, che non hanno potuto far niente per salvare la vita al ragazzo.

Potrebbe interessarti anche: Alessandria famiglia morta intossicata in casa: trovati tre cadaveri a Vignole BorberaAl loro arrivo, infatti, il giovane era già deceduto. I soccorsi del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 14enne. Aperta un’indagine: i carabinieri della stazione di Galtellì in collaborazione con il comando provinciale di Nuoro stanno effettuando rilievi e accertamenti sul luogo della tragedia per ricostruire i fatti con esattezza ed accertare eventuali responsabilità. L’arma era incustodita? Questo un aspetto che andrà presto chiarito.

ancona morto bambino di 5 anni

Alessandria famiglia morta intossicata in casa: trovati tre cadaveri a Vignole Borbera

Pomeriggio 5

Veridiana De Morales contro Geppy Lama ex di Aida Yespica: “Il 2 dicembre ha fatto l’amore con me”