in

Nuove tecnologie che rendono i capelli più sani

Le ultime novità nel campo della bellezza dei capelli si chiamano P.R.P. plasma ricco di piastrine. Questa tecnica nel campo medico è stata utilizzata in principio per la guarigione di ferite difficili, le piastrine venivano prelevate direttamente dal plasma del paziente, poi utilizzate per creare prodotti per l’applicazione locale con lo scopo di accelerare il coagulo e la successiva cicatrizzazione innescando il processo cascata delle piastrine.

Solo recentemente questa tecnica è stata utilizzata con successo anche per la rigenerazione di tessuti in fase di invecchiamento e per stimolare il collagene utile sia per migliorare l’aspetto del viso attenuando le rughe, sia per stimolare la ricrescita dei capelli laddove i bulbi tendono ad atrofizzarsi. Per avere maggiori informazioni in merito vi consiglio di visitare il sito Skinhouse.it

Capelli Sani

Sempre nel campo delle tecniche poco invasive esiste un macchinario che utilizza ossigeno e staminali che stimolano i follicoli piliferi, li rivitalizzano e vengono stimolati a ricrescere. Questo trattamento viene fatto in istituto ogni 20 gg, le sedute per dare risultati devono essere almeno otto successivamente bisognerà effettuare una fase di mantenimento a casa con delle apposite fiale.

Esistono anche trattamenti laser non invasivi si chiamano Lov Level Laser Therapy che sfruttano le basse frequenze di appositi laser per aumentare il flusso sanguigno nei bulbi piliferi, stimolano il metabolismo follicolare e la produzione di collagene. Questo permette dei vantaggi in termini di ricrescita, di aumento di volume, diminuzione della forfora e della seborrea, una maggiore lucentezza.

Per finire chi di voi non pensa anche al benessere delle proprie ciglia? Uno sguardo è più profondo e sensuale se l’occhio è circondato da ciglia folte, lunghe e sane. Dall’America a tal proposito arriverà un nuovo prodotto per l’ipotricosi che renderà le ciglia più folte e resistenti, si chiama Latisse, il principio attivo, bimatoprost, è quello di un collirio usato per curare il glaucoma oculare (Lumigan) e lo si sta studiando anche per la ricrescita dei capelli.

urbano cairo

Sondaggi Elettorali, La7: il Centrosinistra perde voti

“I bambini della Shoah”: la mostra che illustra la tragedia