in

Obesità: annusare il cibo potrebbe fare ingrassare? La scoperta di un team di scienziati

Uno dei problemi del nuovo secolo è senza dubbio l’obesità, per questo motivo la ricerca scientifica continua ad approfondire tutte le dinamiche connesse a questa condizione fisica. La prima cosa che normalmente facciamo quando vediamo del cibo di fronte a noi, è annusarlo per capire subito quali gusti andremo a incontrare con il palato. Un team di ricerca statunitense, però, punta il dito proprio contro questa pratica innocua e del tutto naturale: il motivo? Farebbe ingrassare.

Secondo lo studio condotto sui topi, il senso dell’olfatto potrebbe giocare un ruolo fondamentale nella condizione di sovrappeso. I ricercatori dell’Università della California hanno condotto una terapia genica su un gruppo si topi che soffrivano di obesità, silenziando il senso dell’olfatto. È emerso come i topi non in grado di percepire gli odori perdessero peso. La curiosità risiede nel fatto che entrambi i gruppi di roditori presi in esame avevano consumato la stessa quantità di cibo.

I topi con l’olfatto più sviluppato acquistavano peso, mentre gli altri lo perdevano. Secondo i ricercatori, l’ipotesi più accreditata consiste nel fatto che annusare i cibi potrebbe spingere il nostro organismo a conservare le calorie, anziché bruciarle. Questo tipo di studio ora potrebbe fare luce sulle dinamiche riguardanti i disturbi alimentari come l’anoressia e la bulimia.

[dicitura-articoli-medicina]

Assenteismo ad Agrigento

Assenteismo ad Agrigento, con l’ambulanza a comprare la frutta

Nicky Hayden incidente: la famiglia chiede risarcimento danni al ragazzo che l’ha investito