in

Omicidio Alessandro Neri news: auto bruciata prima del ritrovamento del cadavere, nuove indagini

Omicidio Alessandro Neri ultime notizie indagini: i carabinieri di Pescara impegnati negli accertamenti del caso, dopo aver analizzato la Mercedes e l’Audi sequestrate la settimana scorsa ai Lamaletto, la famiglia della madre del 29enne di Spoltore ucciso e trovato morto il pomeriggio dell’8 marzo nelle campagne di Pescara, eseguiranno nelle prossime ore anche degli accertamenti su una Opel Meriva andata a fuoco proprio il giorno prima del ritrovamento del corpo del giovane. Non si esclude infatti che la vettura possa essere in qualche modo collegata a questo delitto.

pescara alessandro neri news

Due giorni fa la cerimonia funebre ad Alessandro, la cui salma è ancora a disposizione degli inquirenti. I militari del Reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Roma torneranno dunque a Pescara per ispezionare la Opel, trovata bruciata il 7 marzo nella zona dei Colli e recuperata dai carabinieri nei giorni scorsi in un deposito di periferia, dove era stata portata per essere rottamata. Su quei rottami gli uomini della Scientifica eseguiranno accertamenti di tipo tecnico; contemporaneamente gli inquirenti continueranno le investigazioni in merito alle frequentazioni del giovane e sulla sua rete di contatti.

Leggi anche: Omicidio Alessandro Neri news: sequestrate due auto dalla casa del nonno

trovato morto ragazzo scomparso a pescara

Nei giorni scorsi sono stati ascoltati, nella sede del Comando provinciale dei carabinieri di Pescara, il padre del ragazzo, Paolo Neri e i due fratelli di Alessandro, Massimiliano, rientrato da Miami, e Paolo Junior, rientrato da Dublino, oltre al marito della sorella del padre del 29enne. Tutti hann fornito le informazioni a loro conoscenza sulla vittima, nella speranza che si rivelino utili alla ricostruzione dei fatti precedenti l’omicidio. Contestualmente la Guardia di Finanza è al lavoro per ricostruire la storia patrimoniale della famiglia e i movimenti economici di Alessandro Neri. Il movente economico, infatti, è il movente più caldeggiato dalla Procura sebbene nessuna pista al momento possa dirsi esclusa.

scomparsa nel casertano

Carmela De Rosa trovata morta: dove e quando è stato rinvenuto il cadavere

Elezioni a luglio 2018, Rotondi (FI): «Vincerà M5S, il nostro elettorato va al mare»

Riforma Scuola 2018, il programma della Lega: da elementari e medie al rientro dei docenti al Sud (GUIDA)