in

Omicidio Alessandro Neri news: cancellò dati dal pc, perché?

Omicidio Alessandro Neri news: chi ha ucciso il 29enne di Spoltore? L’interrogativo sembra lontano dall’avere una risposta. Il delitto di Pescara è ancora avvolto nel mistero e finora si possono fare solo ipotesi. Tutte le piste restano in piedi, giacché ad oggi non è emerso alcun elemento che porti gli inquirenti verso una direzione investigativa precisa. Tuttavia sembrerebbe aver perso consistenza la pista della faida familiare maturata per dissidi pregressi tra parenti dovuti a liti per la spartizione della ingente eredità di famiglia. Si sta infatti in questi giorni concentrando l’attenzione sui rapporti personali del giovane e quelli professionali.

pescara alessandro neri news

Alessandro aveva molti contatti femminili e sempre disposto ad aiutare amici e conoscenti. Aveva addirittura aiutato un’amica incinta dopo il parto, dandole assistenza in assenza del suo compagno. Potrebbe dunque essere possibile che il suo legame stretto con alcune figure femminile abbia provocato la gelosia di qualcuno, anche nella cerchia di persone delle quali si fidava. Invidia della quale forse non si era nemmeno reso conto.

Leggi anche: Omicidio Alessandro Neri news: spuntano due società e la compravendita di auto

trovato morto ragazzo scomparso a pescara

Alessandro si occupava di compravendita di auto, e aveva contatti con due società la cui natura dei rapporti è in questo momento al vaglio della magistratura. I conoscenti e gli amici sapevano che Alessandro acquistava auto all’asta per poi rivenderle, ma pare che nessuno sapesse delle due società, ora oggetto di perquisizioni e sequestri nei giorni scorsi. E’ emersa poi anche un’altra importante novità: Alessandro Neri aveva di recente sottoposto a reset un telefono cellulare e un pc. Il portatile sarebbe stato formattato più volte, perché? Semplice operazione di pulizia che fa parte della ordinaria manutenzione del dispositivo elettronico o il ragazzo aveva necessità di cancellare qualcosa, eliminare dati compromettenti? Niente a questo punto è escluso e gli inquirenti stanno lavorando con grande scrupolo per non lasciare alcunché di intentato.

BERGAMO ZIO PEDOFILO

Bergamo zio pedofilo arrestato: quello che per 5 anni ha fatto alla nipotina è indicibile

Omicidio Erika Preti news: perizia psichiatrica per il fidanzato reo confesso