in

Omicidio Alessandro Neri news: cugino Gaetano Lamaletto interrogato in Procura

Omicidio Alessandro Neri ultime notizie: il cugino del 29enne di Spoltore (Pescara) scomparso la sera del 5 marzo e ritrovato morto l’8 marzo, ucciso con un colpo di pistola alla testa e uno al fianco, nei pressi di Fosso Vallelunga, è stato finalmente sentito dagli inquirenti come persona informata dei fatti. L’imprenditore vinicolo Gaetano junior Lamaletto irrintracciabile perché all’estero, è tornato in Italia per partecipare a Vinitaly e la Procura lo ha immediatamente convocato per chiarire la sua posizione.

pescara alessandro neri news

È stato ascoltato in Procura, a Pescara, dai Carabinieri e dal sostituto procuratore titolare del fascicolo. Gli inquirenti inizialmente si erano soffermati sui rapporti tra la famiglia Neri e la famiglia Lamaletto, quella della madre di Alessandro Neri, in contrasto per questioni di eredità in merito alla azienda vitivinicola di famiglia ‘Il Feuduccio’ da cui la madre della vittima sarebbe stata estromessa. Gaetano dopo l’omicidio era partito per l’estero e gli investigatori attendevano il suo ritorno per poterlo ascoltare. Sebbene la pista della faida familiare fosse stata già abbandonata dalla magistratura, tuttavia era doveroso per chi indaga chiarire la posizione dell’uomo. Gaetano Lamaletto avrebbe dunque chiarito in modo lineare i rapporti con Neri e tra le due famiglie. Niente di sospetto sarebbe emerso relativamente ai rapporti tra lui e il cugino ucciso.

Omicidio Alessandro Neri ultime notizie: dall’auto unica certezza, ecco cosa è emerso

trovato morto ragazzo scomparso a pescara

Né l’uomo né altre persone sono indagate, al momento il fascicolo di inchiesta è aperto a carico di ignoti. Tuttavia nessuna pista è esclusa, sebbene gli inquirenti siano indirizzati da tempo nella direzione che porta ai traffici economici della vittima e alla compravendita di auto che gestiva online. Pare infatti che Alessandro avesse un giro d’affari di una certa importanza. Il 29enne potrebbe essere stato infatti ucciso per soldi. Nel corso della puntata di Quarto Grado andata in onda il 20 aprile scorso, è stata mandata in onda l’intervista ad un amico di Alessandro (non ripreso in volto): il testimone ha detto che secondo lui la sera dell’omicidio Alessandro avrebbe incontrato delle persone che venivano da fuori Pescara e che non conosceva. Un incontro avvenuto grazie all’intermediazione di un individuo che, invece, conosceva, “probabilmente una persona con cui aveva avuto a che fare, al di fuori degli amici e dei coetanei. Una persona del luogo che però non ha a che fare con noi amici. Un insospettabile, è molto probabile”.

cugino alessandro neri

delitto seriate news indagini

Gianna Del Gaudio news: il particolare sui suoi vestiti che emerge solo ora e potrebbe cambiare tutto

omicidio ravenna news movente gelosia

Omicidio Giulia Ballestri, processo Matteo Cagnoni: asso nella manica della difesa, vacilla la prova regina