in

Omicidio Alessandro Neri news: Dna di donna trovato sui suoi vestiti

Omicidio Alessandro Neri news: Dna di donna sui vestiti del 29enne ucciso la sera del 5 marzo scorso. La notizia è dell’ultim’ora e arriva direttamente dalla pagina Facebook della trasmissione Quarto Grado. Ecco il post:

Si tratta di un notevole passo avanti nelle indagini che potrebbe finalmente portare gli investigatori a seguire una pista investigativa ben precisa. Il profilo genetico femminile rinvenuto sugli abiti indossati dal 29enne di Spoltore trovato morto la sera dell’8 marzo nel fosso Vallelunga, nella periferia di Pescara, potrebbe infatti essere ritenuto rilevante per la posizione in cui si trova el’entità stessa della traccia genetica. A questo punto dell’inchiesta dunque l’attenzione della magistratura si concentra sulle figure femminili che ruotavano attorno al giovane. Si parte dalle amiche che frequentavano Alessandro Neri, risentite in queste ore presumibilmente per fornire ulteriori delucidazioni sui fatti agli inquirenti che ora vogliono vederci chiaro sulle donne incontrate da Neri prima di essere assassinato.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Alessandro Neri: lo sfregio dei parenti alla madre, lo sfogo di Laura Lamaletto su Facebook

trovato morto ragazzo scomparso a pescara

Proprio un’amica di Alessandro Neri di recente ha parlato ai microfoni di La vita in diretta facendo importanti rivelazioni sul caso. A suo dire il killer del ragazzo era presente anche al funerale“Ale è stato ammazzato per sbaglio perché era troppo buono, lui ha aiutato pure una una ragazza che aveva da poco partorito, le portava pannolini, la spesa… Lui per gli amici era tutto. Era troppo buono: non beveva, non si drogava, è salito su quella macchina perché c’era un amico con cui ha mangiato insieme”, ha detto la donna anche ai carabinieri, precisando di conoscere bene la vittima, che “faceva un lavoro lecito, la Finanza lo sapeva, lui acquistava all’asta e rivendeva legalmente. Lo faceva per aiutare la mamma estromessa dalla azienda di famiglia. Lui faceva di tutto ma sempre legalmente, niente di illegale”.

Bimbo Mirandola: fuga volontaria causata da cosa? E’ giallo, aperta un’inchiesta

Governo news: «M5S privo di ideologia e visione, Casaleggio ne sarebbe uscito» dice Paolo Becchi

Luigi Di Maio diretta Facebook: “Il 2 giugno tutti in Piazza, il voto conta!”