in

Omicidio Alessandro Neri news: rintracciato cugino Gaetano Lamaletto, sarà sentito dagli inquirenti

Omicidio Alessandro Neri ultime notizie: rintracciato il cugino del del 29enne di Spoltore (Pescara), scomparso il 5 marzo e ritrovato cadavere l’8 a Fosso Vallelunga, ucciso con due colpi di pistola, uno al fianco e l’altro alla testa, sarà sentito a breve dai magistrati come persona informati. All’estero per affari, l’imprenditore Gaetano Lamaletto Junior ha partecipato al Vinitaly. Arrivato dunque in Italia, è stato chiamato a comparire dal pm Valentina D’Agostino e dai carabinieri del comando provinciale che stanno conducendo le indagini sul delitto di Pescara.

Leggi anche: Omicidio Alessandro Neri news: testimonianza inedita amico, finalmente una pista investigativa?

cugino alessandro neri

Gaetano Lamaletto per settimane è stato l’uomo del mistero, inizialmente si parlò di lui in merito a una delle possibili piste investigative (andata scemando nelle settimane) sulla presunta faida familiare quale movente del misterioso omicidio. Tra lui e il ragazzo ucciso pare non corresse buon sangue per via di contrasti relativi alla eredità e alla gestione dell’azienda vitivinicola ‘Il Feuduccio’, ereditata da nonno Gaetano e dal 2015 nelle sue mani, per questo i magistrati volevano (e vogliono) sentirlo, al fine di fargli chiarire la propria posizione.

pescara alessandro neri news

Ad alimentare i sospetti circa il suo presunto coinvolgimento nella vicenda, la sua presunta partenza dall’Italia proprio il giorno prima della scomparsa del cugino, avvenuta lo scorso lunedì 5 marzo. Ma due giorni fa, in occasione proprio della manifestazione in corso a Verona, è tornato in Italia. Nei prossimi giorni sarà sentito dai magistrati e, se estraneo ai fatti, la sua posizione  potrebbe venire archiviata in maniera definitiva. Dal Vinitaly in cui si trova in questi giorni, Gaetano Junior preferisce non commentare quello che è successo “perché c’è un’inchiesta in corso”, ha detto. Il Messaggero al riguardo scrive che l’uomo non ha commentato nemmeno le perquisizioni effettuate sulle sue auto: “Io vivo tra l’Italia e il Venezuela, da poco mi occupo del business del vino”, ha puntualizzato, “Ero molto legato a mio cugino quindi sono ancora sotto shock per la sua morte. Mio padre è il fratello di sua madre. E’ una vicenda dolorosa per tutti”.

Barbara scomparsa a Napoli: è mamma di 3 figli, famiglia esclude suicidio

Omicidio Noemi Durini news fidanzato: anche la madre di Lucio dice la sua