in

Omicidio Alessandro Neri: più persone sanno la verità e non parlano? La madre lancia un appello

Omicidio Alessandro Neri ultime notizie: sono ore cruciali queste per l’inchiesta relativa al delitto del 29enne di Spoltore, scomparso la sera del 5 marzo scorso e trovato cadavere tre giorni dopo sul rivolo d’acqua del fosso Vallelunga, zona periferica di Pescara. Il killer – che presumibilmente la vittima conosceva, di ora in ora gli inquirenti ne sono sempre più convinti – lo ha colto di spalle, sparandogli due colpi di pistola al fianco e alla nuca, per poi dileguarsi lasciando lì il suo corpo inerme.

Ebbene, la svolta tanto attesa nelle indagini potrebbe arrivare a breve, questa è la forte sensazione che si ha, soprattutto alla luce delle recenti indiscrezioni giornalistiche emerse durante il programma di Rai 1, La vita in diretta. A parlare è un’amica di Alessandro Neri (già sentita due volte dai carabinieri perché considerata molto attendibile) la quale, non solo ha detto di essere a conoscenza del nome dell’assassino, ma anche riferito di averlo visto al funerale di Alessandro. Trova dunque conferma l’ipotesi iniziale che il killer fosse conosciuto non solo alla vittima ma anche alla sua cerchia di amici. Un soggetto malavitoso, pare, di cui in tanti avrebbero timore e per questo restii a collaborare con la magistratura.

Leggi anche: Omicidio Alessandro Neri: dopo rivelazioni amica un nuovo passo avanti nell’inchiestaù

pescara alessandro neri news

Del resto fu proprio la madre di Alessandro, Laura Lamaletto, durante la cerimonia funebre del figlio a parlare alla platea dall’altare, come se avesse la forte sensazione della presenza dell’omicida tra gli astanti. Un istinto di madre che forse ha davvero intuito la verità: il killer di Alessandro era davvero tra quelle persone e fingeva dolore per la perdita dell’amico? A questo punto dell’inchiesta è legittimo domandarselo. E la signora Laura insiste su questo punto, convinta che in tanti sappiano e non parlino. Qui di seguito il suo post odierno pubblicato su Facebook in cui la donna invita chiunque a conoscenza anche di un piccolo particolare sulla vicenda a contattare immediatamente le forze dell’ordine: “… più di uno deve sapere, BASTA SILENZIO! Così siete complici della morte di Ale, state proteggendo, solidarizzando, coprendo chi ha ingiustamente ucciso Ale. BASTA SILENZIO!!!  Il vigliacco ha ingiustamente ucciso Ale alle spalle, lo ha finito a tradimento, vigliacco!  COME POTETE DORMIRE LA NOTTE?  BASTA SILENZIO!!!👉Se volete aiutarmi, per favore, condividete questo post! Aiutatemi ad arrivare alla coscienza di chi sa. Grazie e Dio illumini chi sa👈”.

Governo news, Berlusconi chiama Mattarella: “Io Premier di centrodestra, Salvini? Siamo distanti”

Massimo Boldi gossip news, la vecchia vita dell’ex fidanzata Loredana De Nardis (FOTO)