di M.B. Michela in ,

Omicidio Crotone: 18enne freddato a colpi di pistola, presunto killer si costituisce


 

Omicidio Crotone: 18enne freddato a colpi di pistola, presunto killer si costituisce, si tratterebbe di un pregiudicato

crotone ucciso 18enne

Omicidio a Crotone, in  Calabria, dove nel pomeriggio di oggi, sabato 13 gennaio, un ragazzo di 18 anni è stato giustiziato in strada a colpi di arma da fuoco. La vittima è Giuseppe Parretta, crivellato di colpi in via Ducarne, nel centro storico della città.

Il presunto autore del delitto sarebbe già stato fermato dalle forze dell’ordine: si tratterebbe del 57enne Salvatore Gerace, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo si sarebbe costituito alla Polizia. Ancora non chiara l’esatta dinamica dei fatti, sebbene i carabinieri che stanno compiendo le indagini suppongano che il delitto sia scaturito al culmine di una lite la cui natura è ancora in corso di accertamento.

Potrebbe interessarti anche: Enrico Maccari trovato morto a Milano news: inquirenti sulle tracce della transessuale ricercata

Un terribile fatto di sangue avvenuto in pieno centro a Crotone, in una via parallela alla zona superiore del Castello di Carlo V. Il 18enne è morto sul colpo. E’ stato colpito dai proiettili mentre si trovava nella sede dell’associazione Sportello Sociale Famiglia: durante un diverbio si sarebbe frapposto tra una ragazza e il presunto assassino, quando a un certo punto quest’ultimo gli avrebbe dapprima sparato dei colpi alle gambe per poi colpirlo al petto. Il giovane è morto poco dopo. Sul posto sono intervenuti la polizia e i carabinieri e i sanitari del 118 al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 18enne.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook