in

Omicidio Gianna Del Gaudio news marito: chiesta proroga indagini a carico di Antonio Tizzani

Seriate omicidio Gianna Del Gaudio ultime notizie: la procura di Bergamo ha chiesto altri sei mesi di proroga per le indagini a carico di Antonio Tizzani, ferroviere in pensione indagato a piede libero per il delitto della moglie, avvenuto poco dopo la mezzanotte il 26 agosto del 2016 nella villetta in cui la coppia abitava. Il pm Laura Cocucci ha motivato la richiesta al Gip con la necessità di effettuare nuove analisi sugli abiti di Gianna Del Gaudio, inoltre ancora non sarebbe stata depositata la relazione del Ris sugli accertamenti scientifici effettuati in oltre un anno di indagini. La procura potrebbe così indagare sul ferroviere in pensione fino al prossimo agosto, quando ricorreranno due anni dalla morte della professoressa Gianna, sgozzata mentre si trovava in cucina intenta a lavare i piatti dopo una cena in famiglia con i figli e i nipotini.

OMICIDIO GIANNA DEL GAUDIO NEWS

Antonio Tizzani sospettato numero uno si dichiara innocente

Antonio Tizzani si è sempre dichiarato innocente ed estraneo ai fatti. A suo carico solo indizi ma non gravi ed inconfutabili da determinarne l’arresto. Ecco perché gli investigatori, benché convinti della sua colpevolezza, hanno necessità di fare ancora indagini. I primi di febbraio era giunta notizia che le indagini fossero state ufficialmente chiuse, in realtà la redazione online di Quarto Grado poche ore fa ha diramato la notizia secondo la quale sarebbero necessari ulteriori approfondimenti investigativi per accertare la verità dei fatti. Fu Tizzani la sera del delitto a dare l’allarme anche se in ritardo, e quando i carabinieri arrivarono sul posto lui, sebbene avesse detto di avere cercato di soccorrere la moglie e di aver visto il killer scappare, era vestito con degli abiti perfettamente puliti. Non una traccia biologica e/o di sangue fu rinvenuta su quegli indumenti, elemento questo che insospettì immediatamente gli inquirenti poiché l’uomo verosimilmente avrebbe dovuto toccare la moglie, almeno nella fase in cui le avrebbe prestato i primi soccorsi.

RIS ANALISI ANTONIO TIZZANI

Omicidio Gianna Del Gaudio: l’uomo incappucciato non esiste?

Tizzani ai carabinieri diede anche la discrezione dettagliata del fantomatico uomo incappucciato che mentre lui si trovava in giardino, intento ad innaffiare le piante intorno alla mezzanotte, avrebbe fatto irruzione in casa e in pochi istanti avrebbe sgozzato la moglie per poi darsi alla fuga. Della presenza in casa o del passaggio in strada di quel presunto assassino la magistratura non ha mai trovato la benché minima traccia in mesi di inchiesta. L’unica traccia biologica trovata è riconducibile proprio a Tizzani ed è mista a quella della vittima; è stata isolata dal Ris sulla lama di un taglierino cutter rinvenuto nell’ottobre successivo al delitto, nascosto sotto una siepe a 800 metri in linea d’aria dalla casa del delitto. Quel taglierino era custodito nel sacchetto di plastica che conteneva le mozzarelle consumate a cena in casa dalla vittima la sera dell’omicidio, accanto ad esso un guanto in lattice su cui è stato trovato un profilo genetico tuttora ignoto.

donna sgozzata a rho

Delitto Rho: Antonietta Migliorati massacrata dal vicino di casa per pochi euro

Frosinone donna aggredita con acido a Livorno

Frosinone: aggredisce moglie con acido perché non accetta separazione, arrestato