di Michela Becciu in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio, parla Antonio Tizzani: “Per me c’è serial killer a Seriate”


 

Omicidi Gianna Del Gaudio e Daniela Roveri news: Antonio Tizzani sposa l’indiscrezione del possibile serial killer nella Bergamasca. Ecco le sue parole a La vita in diretta

BERGAMO SERIAL KILLER

“Per me c’è un serial killer a Seriate”. Antonio Tizzani è tornato a parlare, e lo ha fatto ai microfoni di La vita in diretta, sposando quella che al momento è solo una delle tante ipotesi investigative al vaglio degli inquirenti: la possibilità, seppur remota, che ci sia la mano dello stesso assassino dietro l’omicidio della moglie, Gianna Del Gaudio (delitto per cui è indagato a piede libero), e quello della manager d’azienda 48enne Daniela Roveri, anch’essa sgozzata, nel pianerottolo di casa a Colognola (vicino Bergamo, a pochi km da Seriate), la sera dello scorso 20 dicembre.

A giorni la procura di Bergamo farà un confronto tra gli esiti delle due autopsie alle vittime, per capire se le apparenti analogie tra i due delitti (entrambe le vittime sgozzate con una sola coltellata e aggredite alle spalle) siano frutto di coincidenze o se i due delitti portino la firma dello stesso killer.

Leggi anche: Delitti Gianna Del Gaudio e Daniela Roveri, autopsie a confronto: ipotesi serial killer a Bergamo

Intanto Tizzani si esprime in merito, e cavalca l’indiscrezione del possibile serial killer nella Bergamasca: “Io non vorrei che qui ci scappasse il terzo morto. Io sono cinque mesi che lo dico” – ha detto il capostazione in pensione, per poi sollecitare gli inquirenti – “non vorrei che qui ci scappasse il terzo. Qualcuno sta dicendo altre cose, ma io dico che se ci sarà il terzo morto, poi qualcuno ce l’avrà sulla coscienza. Che i carabinieri facessero presto”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...