in

Omicidio Noemi Durini news fidanzato, il legale: “Lucio è molto provato”

Omicidio Noemi Durini ultime notizie: si è svolto due giorni fa l’incidente probatorio a carico del principale indiziato per il delitto della 16enne di Specchia, Lucio Marzo. Il ragazzo (minorenne all’epoca dei fatti) il 13 settembre scorso aveva confessato di avere ucciso la fidanzata la notte fra il 3 e 4 settembre, e di averne occultato il corpo sotto un cumulo di pietre nelle campagne di Castrignano del Capo I primi di gennaio però, attraverso due lettere scritte di suo pugno ha ritrattato la prima confessione, accusando del delitto il meccanico 49enne di Patù, amico di Noemi, Fausto Nicolì, ora indagato come atto dovuto per omicidio volontario, pedopornografia e sfruttamento della prostituzione minorile. Le accuse che gli muove Lucio sono gravissime e da settimane al vaglio della magistratura.

omicidio noemi durini news quarto grado

“Lucio non sta bene, è molto segnato da quanto avvenuto”, queste le parole pronunciare dal legale del ragazzo ai giornalisti, l’avv.Luigi Rella, fuori dal Tribunale dei Minorenni di Lecce dove si è svolto l’incidente probatorio sull’omicidio di Noemi Durini. Lucio è stato considerato capace di intendere e di volere al momento del delitto dai pariti incaricati dal Gip di valutare la sua salute psichica, anche l’incidente probatorio lo ha confermato, cristallizzando così quanto emerso dalla perizia psichiatrica cui nei mesi scorsi è stato sottoposto, e che ora rappresenta un punto fermo nell’inchiesta.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Noemi Durini nuova rivelazione: “Picchiata anche dai genitori di Lucio”

Il 18enne sarebbe dunque perfettamente in grado di affrontare il processo. Il suo avvocato però insiste, e chiede che siano sottoposti a maggiore attenzione i due trattamenti sanitari obbligatori subiti dal ragazzo nelle settimane precedenti il delitto e la precaria condizione familiare vissuta dal suo assistito, in continuo conflitto con i genitori che osteggiavano in ogni modo la sua relazione con Noemi. Lucio è detenuto nell’istituto penitenziario minorile di Quartucciu (Cagliari). Ora la sua difesa si è riservata la possibilità di avanzare un nuovo accertamento peritale. Lucio, presente in aula due giorni fa, non è stato ascoltato perché “non era previsto”, ha precisato l’avvocato Rella.

Uomini e Donne i nomi dei nuovi tronisti

Uomini e Donne trono classico: svolta epocale per il programma

Jessica uccisa a Milano news: il messaggio al suo aguzzino nel cuore della notte