in

Omicidio Pamela Mastropietro: nessuna traccia in casa dei presunti complici di Oseghale

Omicidio Pamela Mastropietro ultime news: non ci sono buone notizie dal punto di vista investigativo. Secondo le indiscrezioni giornalistiche di queste ore, infatti, non sarebbero state rinvenute impronte sulla scatola di guanti in lattice trovata nella mansarda di via Spalato 124 a Macerata, dove il 30 gennaio scorso la 20enne romana è stata barbaramente assassinata e fatta a pezzi. Il 6 aprile, infatti, i carabinieri del Ris hanno esaminato la scatola, trovata nella scena del crimine, l’appartamento dove Innocent Oseghale viveva in subaffitto.

omicidio pamela

All’interno della confezione (da 100 pezzi) ce n’erano 47 e ciò aveva fatto ipotizzare agli inquirenti che chi aveva massacrato la ragazza avesse potuto indossare dei guanti, anche perché in quell’appartamento dell’orrore erano state ritrovate davvero poche tracce. Nonostante infatti la mansarda fosse stata ripulita perfettamente con la candeggina, i Ris speravano che impronte e tracce biologiche del killer e dei suoi presunti complici fossero sopravvissute a quella accurata ripulitura. Niente è stato tuttavia trascurato, e si è cercato di trovare qualche impronta e/o profilo genetico anche su quella scatola di guanti, ma niente. È possibile anche che quei guanti fossero lì da tempo, comprati e usati da un precedente da chi vi abitò prima di Oseghale.

Omicidio Pamela Mastropietro news: perizia Ris scagiona due dei tre nigeriani accusati del massacro

Non solo dunque l’analisi delle celle telefoniche non colloca in quella casa gli altri due nigeriani indagati e in carcere, Lucky Desmond e Awelima Lucky, ma nemmeno tracce biologiche e impronte. Niente ricondurrebbe – è Il Resto del Carlino a riportare l’indiscrezione –  a loro nell’appartamento di via Spalato 124. Si attende ora di conoscere l’esito degli accertamenti effettuati sulle scarpe dei due, su un paio di jeans di Desmond e un asciugamano trovato nella stanza di Awelima, sui quali i Ris avrebbero isolato la presenza di tracce di ferro che potrebbe anche essere sangue. Si tratta tuttavia solo di ipotesi che attendono una conferma ufficiale da parte di chi sta indagando.

pamela mastropietro news

E se Oseghale proprio in queste ore ha ribadito ai suoi legali che lasciò Pamela da sola con Desmond e che quando fece ritorno a casa trovò i resti della ragazza nei trolley e la siringa che era sul tavolo sparita, dal canto suo Desmond Lucky continua a professarsi innocente. “E’ certo che la giustizia lo chiarirà, è sereno. Ribadisce di non sapere nulla, e non si spiega perché Oseghale lo abbia chiamato in causa visto che, a suo dire, non avrebbero avuto discussioni e l’unico motivo per cui si sentivano erano le scommesse”, ha fatto sapere il suo avvocato.

 

morte renata rapposelli news

Renata Rapposelli news: figlio ed ex marito restano in carcere, Riesame respinge richiesta difesa

Omicidio Noemi Durini fidanzato news: chiuse indagini preliminari, la conclusione degli inquirenti