in

Omicidio Pamela news, a Quarto Grado documento esclusivo che inguaia comunità Pars

Omicidio Pamela Mastropietro ultime notizie: nella puntata di Quarto Grado andata in onda ieri sera 2 marzo, Nuzzi e i suoi opinionisti in studio sono tornati sul terribile delitto di Macerata che ha visto vittima la 18enne romana allontanatasi dalla comunità di recupero Pars di Corridonia il 29 gennaio, uccisa il 30 gennaio e ritrovata l’indomani, fatta a pezzi chiusa in due trolley abbandonati a bordo strada lungo la statale che porta a Pollenza. Oltre all’aspetto investigativo che deve ancora chiarire l’esatta responsabilità dei quattro nigeriani indiziati, tra dei quali in carcere, e che si sta avvalendo di importanti accertamenti tecnici su tabulati e celle telefoniche che collocano – sebbene in tempi e modalità ancora tutti da stabilire – i presunti responsabili della mattanza nell’appartamento di via Spalato 124 a Macerata, dove è avvenuto il delitto, sono emersi altri retroscena sulla vicenda.

pamela mastropietro news

DELITTO PAMELA MASTROPIETRO GLI APPROFONDIMENTI DI URBANPOST, LEGGI

Uno è apparso gravissimo: la redazione del programma Mediaset è venuta in possesso di un documento importante ed esclusivo di cui nemmeno il legale della famiglia Verni-Mastropietro (in collegamento video con lo studio) era a conoscenza: la cartella clinica di Pamela in comunità, con su scritto tutto lo storico della somministrazione dei farmaci assunti dalla ragazza. Un elenco di terapie con a fianco la firma di Pamela (prova del fatto che i farmaci fossero stati assunti) quasi integralmente cancellato. Cancellature grossolane e maldestre, non correzioni di errori. Tutti i farmaci somministrati a Pamela dl 14 dicembre 2017 al 15 gennaio 2018.

CARTELLA CLINICA PAMELA MASTROPIETRO

Il legale di Alessandra Verni, madre di Pamela, è rimasto sbigottito ad ha espresso con ancora maggiore fermezza rispetto a quanto fatto finora l’assoluta urgenza di un accertamento approfondito sulla condotta adottata dai responsabili della struttura cui Pamela era stata affidata. La 18enne, infatti, si trovava in quella comunità di recupero non solo per disintossicarsi dalla droga ma anche perché affetta da disturbi psicologici. Era dunque sottoposta anche a terapia psichiatrica: chi e perché ha voluto cancellare ogni traccia dei farmaci che la ragazza aveva assunto nell’ultimo periodo? Durante la diretta di Quarto Grado si è dunque discusso circa la possibilità che quando Pamela è scappata dalla comunità Pars potrebbe non essere stata completamente lucida e in sé. Aveva assunto dei farmaci il 29 gennaio e nei giorni precedenti ad esso? Circostanza, questa, che a maggior ragione adesso dovrà essere accertata.

C'è Posta per te ospiti 3 marzo 2018

C’è Posta per te ospiti 3 marzo 2018: Luca Argentero ed Emma Marrone

Orario aperture urne Elezioni politiche 2018

Elezioni 2018 apertura seggi: da che ora si vota domenica 4 marzo 2018?