in

Omicidio Renata Rapposelli news: processo immediato per il figlio e l’ex marito

Omicidio Renata Rapposelli ultime notizie: Simone e Giuseppe Santoleri – rispettivamente figlio ed ex marito della donna – saranno processati per direttissima. L’udienza avrà luogo il 16 gennaio 2019 in Corte d’Assise; padre e figlio, in carcere dallo scorso 6 marzo, devono rispondere dei reati di omicidio volontario e soppressione di cadavere. Per l’accusa avrebbero strangolato la pittrice anconetana nel pomeriggio dell scorso 9 ottobre, all’interno della loro casa a Giulianova, poi dopo tre giorni si sarebbero disfatti del cadavere trasportandolo in auto – la Fiat Seicento bianca immortalata dalle telecamere nella rotatoria di Porto Sant’elpidio in direzione Tolentini – fino alle rive del fiume Chienti, dove venne trovato casualmente da un passante un mese dopo, il 19 novembre 2018.

renata pittrice news

La Procura di Teramo ha nelle scorse ore firmato il decreto di giudizio immediato, i Santoleri verranno quindi processati molto presto. Si dichiarano estranei ai fatti nonostante i gravi indizi di colpevolezza a loro carico. I due uomini, assistiti dagli avvocati Gianluca Reitano, Gianluca Carradori e Alessandro Angelozzi, sono in carcere da marzo 2018: il signor Giuseppe è detenuto nel carcere a Castrogno di Teramo, Simone invece in quello di Lanciano.

I difensori dei due uomini hanno annunciato che procederanno “con propri consulenti”, ad analizzare il fascicolo delle indagini per poi evidenziare in dibattimento le varie contraddizioni, già in parte rilevate in sede di Riesame, degli esiti degli accertamenti scientifici e medico legali. “Nel pieno rispetto delle iniziative assunte dall’ufficio del pubblico ministero e del provvedimento del gip” – hanno detto – “precisiamo che in tale fase non era previsto alcun contraddittorio con la difesa e pertanto la valutazione del Gip, nell’accogliere la richiesta del pubblico ministero sulla evidenza della prova che giustificherebbe il giudizio immediato, è fondata solamente sul materiale investigativo offerto dalla Procura, senza possibilità di interlocuzione”. Va ricordato, tuttavia, che ancora non è stata depositata la perizia del Ris sulle analisi compiute sul terriccio repertato dalla autovettura dei Santoleri che “verosimilmente potrebbe essere favorevole alla difesa”.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Renata Rapposelli news: esito esami Ris scagiona figlio ed ex marito in carcere

renata rapposelli news

Orban: Parlamento Europeo vota a favore delle sanzioni all’Ungheria

Ferrovie dello Stato offerte di lavoro settembre 2018: occasione per diventare operaio specializzato, ecco requisiti e sedi di lavoro