di Redazione in ,

OVS assunzioni 2017: posizioni aperte tra l’Italia e la Svizzera


 

Da OVS nuove assunzioni nel 2017: da addetti vendita al magazzino, posizioni aperte sia in Italia sia in Svizzera

OVS assunzioni 2017

Nuove opportunità per chi è alla ricerca di un impiego, sia in Italia sia nella vicinissima Svizzera. OVS, nota catena specializzata in abbigliamento, è infatti alla ricerca di personale in vista di nuove assunzioni sia sul territorio nazionale sia su quello svizzero. Ma come candidarsi e quali sono le figure professionali ricercate? Nell’articolo vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sulle nuove offerte di lavoro da OVS.

==> DAL TURISMO AL SETTORE BANCARIO: OFFERTE DI LAVORO PER L’ESTATE 2017

Siete alla ricerca di un lavoro? Queste nuove offerte di lavoro potrebbero fare al caso vostro. Iniziamo dall’Italia dove OVS è alla ricerca di diverse figure in numerose città dello Stivale. A Milano ad esempio, oltre ad addetti al magazzino, la catena specializzata in abbigliamento è alla ricerca di un visual merchandiser a cui sarà affidato il compito di assicurare la corretta implementazione dei criteri espositivi del negozio in coerenza con le politiche commerciali del brand. Offerte di lavoro anche a Roma dove OVS è alla ricerca sia di addetti vendita sia di un visual merchandiser per UPIM, brand del gruppo. Tutte le posizioni aperte sono comunque consultabili nella pagina “Lavora con noi” sul sito ufficiale.

Le nuove assunzioni 2017 di OVS non riguarderanno però solo l’Italia. Il marchio, infatti, ha recentemente acquistato anche la catena svizzera Charles Vogele: questo porterà quindi all’apertura di 200 posizioni sul territorio svizzero. Tutti gli interessati non dovranno quindi fare altro che attendere l’avvio della campagna di recruiting che, con buona probabilità, avverrà non appena verranno aperti i negozi sul territorio svizzero: le offerte di lavoro, comunque, potranno essere consultare sempre dalla pagina “Lavora con noi” di OVS.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook